Differenze tra le versioni di "Gianni Alemanno"

m
nessun oggetto della modifica
m
'''Giovanni Alemanno''' (1958 – vivente), politico italiano.
 
*{{NDR|sulla definizione di [[Gianfranco Fini]] del fascismo come male assoluto}} Non lo penso e non l'ho mai pensato: il [[fascismo]] fu un fenomeno più complesso. Molte persone vi aderirono in buona fede e non mi sento di etichettarle con quella definizione. Il male assoluto sono le leggi razziali volute dal fascismo e che ne determinarono la fine politica e culturale. (intervista di Enrico Menicucci in ''[http://www.corriere.it/politica/08_settembre_07/alemanno_leggi_razziali_b4348268-7c8a-11dd-ba5e-00144f02aabc.shtml Corriere della sera]]'', 7 settembre 2008)
*In consiglio comunale si completerà a breve l'iter per intitolare una strada a [[Bettino Craxi]]. Credo sia un doveroso riconoscimento e omaggio della Capitale a uno dei più grandi leader della storia della Repubblica. (citato in ''[http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=47015&sez=HOME_ROMA Il Messaggero]'', 17 febbraio 2009)
*[[Bettino Craxi|Craxi]] è stato un grande leader che ha saputo con largo anticipo individuare l'esigenza di modernizzazione del Paese. È stata una figura capace di scavalcare le vecchie categorie destra-sinistra. Noi del Msi condividevamo la sua ricerca della dignità nazionale e le sue scelte riformiste. Le diffamazioni e i momenti amari non sono riusciti a scalfire l'immagine di uno dei più grandi statisti dell'Italia repubblicana. Inoltre fu lui l'unico prima di [[Silvio Berlusconi|Berlusconi]] a fare una legge su [[Roma]] capitale. (''ibidem'')
294

contributi