Differenze tra le versioni di "Federico Caffè"

(finanza)
*Paradigma dell'economista è non spacciarsi da [[profeta]]. (dall'intervista del 23 maggio 1982: p. 133)
*L'economista è il fiduciario di una civiltà possibile e se gli interessi costituiti prevalgono sulle idee, tuttavia l'economista deve stare attento alle idee. (dall'intervista del 30 maggio 1985: p. 145)
*Nessun male sociale può superare la frustrazione e la disgregazione che la disoccupazione arreca alle collettività umane.(citato in Scritti quotidiani,2007)
 
==Bibliografia==
128

contributi