Differenze tra le versioni di "Enrico di Gand"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  10 anni fa
(citazioni, elimino stu)
 
==Citazioni su Enrico di Gand==
*Quando Enrico critica con vigore la distinzione di essere e di essenza quale [[Egidio Romano]] l'aveva formulata dopo [[Tommaso d'Aquino|Tommaso]], [[Duns Scoto|Scoto]] lo segue senza discussione. Erede di [[Bonaventura da Bagnoregio|Bonaventura]], ma lettore di [[Tommaso d'Aquino]], Enrico concilia la conoscenza per illuminazione divina e la priorità dell'idea di [[Dio]] in noi mediante una risalita ''a posteriori'' che parte dal sensibile. Qui [[Duns Scoto|Scoto]] lo critica, riducendo questa illuminazione a una funzione regolatrice: la semplice considerazione da parte dell'uomo delle essenze senza influsso speciale di [[Dio]] che le produce. ([[Olivier Boulnois]])
*Per lui {{NDR|[[Duns Scoto]]}}, Enrico di Gand era più importante di [[Tommaso d'Aquino]]; per noi, e in sé, è vero il contrario. ([[Étienne Gilson]])
*Quando Enrico critica con vigore la distinzione di essere e di essenza quale [[Egidio Romano]] l'aveva formulata dopo [[Tommaso d'Aquino|Tommaso]], [[Duns Scoto|Scoto]] lo segue senza discussione. Erede di [[Bonaventura da Bagnoregio|Bonaventura]], ma lettore di [[Tommaso d'Aquino]], Enrico concilia la conoscenza per illuminazione divina e la priorità dell'idea di [[Dio]] in noi mediante una risalita ''a posteriori'' che parte dal sensibile. Qui [[Duns Scoto|Scoto]] lo critica, riducendo questa illuminazione a una funzione regolatrice: la semplice considerazione da parte dell'uomo delle essenze senza influsso speciale di [[Dio]] che le produce. ([[Olivier Boulnois]])
 
==Altri progetti==
20 331

contributi