Differenze tra le versioni di "Roald Dahl"

792 byte aggiunti ,  10 anni fa
Aggiunto incipit "Le streghe", Opere
m (Automa: sistemo automaticamente alcuni degli errori comuni...)
(Aggiunto incipit "Le streghe", Opere)
 
*Al giorno d'oggi, Mr Bohlen, l'articolo artigianale non ha speranze. Non può assolutamente competere coi prodotti fatti in serie, specie in questo paese... lo sa bene. Tappeti... sedie... scarpe... mattoni... terrecotte... qualunque cosa le venga in mente... ormai è tutto fatto a macchina. Forse la qualità sarà inferiore, ma non importa. Sono i costi di produzione che contano. E in quanto ai racconti... sono un prodotto come tutti gli altri, come tappeti e sedie, e di come vengono realizzati non gliene importa a nessuno, purché si consegni la merce. E noi li venderemo all'ingrosso, Mr Bohlen! Manderemo a gambe all'aria tutti gli scrittori del paese! Soffocheremo il mercato! (da ''Lo scrittore automatico'', in ''Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra'')
 
==''Danny il campione del mondo''==
===[[Incipit]]===
Quando avevo quattro mesi, mia madre morì all'improvviso, e mio padre dovette occuparsi di me tutto da solo. Ecco com'ero a quell'epoca.<br>Non ho né fratelli né sorelle. Così per tutta la mia infanzia, dall'età di quattro mesi in poi, fummo solo noi due, mio padre e io.
 
===Citazioni===
*La caccia di frodo è un'arte. Un grande cacciatore di frodo è un grande artista. (p. 25)
Questo è il signor Bucket. E questa è la signora Bucket. Il signor Bucket e sua moglie hanno un figlio che si chiama Charlie Bucket.<br>
Questo qui è Charlie. Piacere. Molto piacere. Molto, molto piacere. È molto lieto di conoscervi. Tutta la famiglia — i sei adulti (contateli pure) e il piccolo Charlie Bucket — viveva in una casetta di legno alla periferia di una grande città.
 
===''Le streghe''===
Nelle fiabe le streghe portano sempre ridicoli cappelli neri e neri mantelli, e volano a cavallo delle scope.<br>
Ma questa non è una fiaba: è delle STREGHE VERE che parleremo.<br>
Ci sono alcune cose importanti che dovete sapere, sul loro conto; perciò aprite bene le orecchie e cercate di non dimenticare quel che vi dirò.<br>
''Le vere streghe sembrano donne qualunque, vivono in case qualunque, indossano abiti qualunque e fanno mestieri qualunque''.<br>
Per questo è così difficile scoprirle.
 
===''Mrs Bixby and the Colonel's Coat''===
*Roald Dahl, ''Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra'', traduzione di Massimo Bocchiola, TEA, 1999.
*Roald Dahl. ''La fabbrica di cioccolato'', traduzione di Riccardo Duranti, Salani, 1996.
*Roald Dahl, ''Le streghe'', traduzione di Francesca Lazzarato e Lorenza Manzi, Salani, 2007. ISBN 9788877820051
 
== Film ==
== Altri progetti==
{{interprogetto|w|commons=Category:Roald Dahl}}
===Opere===
{{Pedia|Il GGG}}
{{Pedia|La fabbrica di cioccolato (romanzo)|''La fabbrica di cioccolato''}}
{{Pedia|Le streghe (romanzo)|''Le streghe''}}
 
[[Categoria:Scrittori britannici|Dahl, Roald]]
26 782

contributi