Differenze tra le versioni di "Luigi Tansillo"

citazioni
(citazioni)
*''Forse son io, sì come [[Ovidio]] era, | Che non sapea parlar, se non in verso; | Se ben parlava da mattina a sera. | Io rifiuto la prosa, e torno al verso, | Torno a lo stil la penna, onde era tolta: | Poi che noce la prosa, e giova il verso''. (p. VIII)
*''S'io fossi un uomo ambizioso, avaro, | Ingordo del denaro, e degli inchini, | Che vi stesser le genti, avrei a caro. | Perché con questo impaccio, i cittadini | Avrian di me bisogno: onde a mia voglia | Ne caverei talor fasto, e quadrini''. (p. IX)
*''Mio Padre a [[Nola]], io a [[Venosa]] nacqui, | L'una origin mi diè, l'altra la cuna, | E che ne' versi miei talor non tacqui. | È nobil patria l'una e l'altra; e l'una | E l'altra un tempo fu possente e grande; | Ma così regge il mondo la Fortuna''. (p. XI-XII)
 
==''Le lagrime di s. Pietro''==
===[[Incipit]]===
15 808

contributi