Orhan Pamuk: differenze tra le versioni

796 byte aggiunti ,  12 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (Bot: Aggiungo: cs:Orhan Pamuk)
Nessun oggetto della modifica
Mi sedetti e osservai le luci arancioni delle ultime case nei sobborghi che si vedevano tra i fiocchi di neve, le stanze malandate dove si guardava la televisione e i fumi sottili, tremolanti ed esili che uscivano dai comignoli storti sui tetti coperti di neve: cominciai a piangere.
 
==[[Incipit]] di ''Istanbul ''==
===[[Incipit]]===
Fin da bambino, per tanti anni ho creduto che vivesse un altro Orhan, del tutto simile a me, un mio gemello, uno completamente uguale a me, in una strada di Istanbul, in un'altra casa simile alla nostra. Non mi ricordo e come ebbi per la prima volta questo pensiero.
 
==''La casa del silenzio''==
===[[Incipit]]===
'' - La cena è pronta, signora. Se desidera venire a tavola...''<br />
Lei non ha detto niente. Se ne stava immobile, appoggiata al bastone. Sono andato a prenderla sotto braccio, l'ho aiutata a sedersi. Lei s'è limitata a borbottare qualcosa. Sono sceso in cucina a prenderle il vassoio, gliel'ho messo davanti, Lei l'ha guardato con la coda dell'occhio, senza toccare nulla. Soltanto quando ha teso il collo brontolando ci ho pensato, ho tirato fuori il tovagliolo e gliel'ho annodato sotto le orecchie immense, tendendo le braccia.
 
===Citazioni===
* Possono succedere tante cose nella vita, eppure si perde tempo ad aspettare.
 
==Bibliografia==
*Orhan Pamuk, ''Neve'', traduzione di Maria Bertolini e Şemsa Gezgin, Einaudi, Torino, 2004. ISBN 880617004X
*Orhan Pamuk, ''Istanbul'', traduzione di Şemsa Gezgin, Einaudi, Torino, 2006. ISBN 8806178997
*Orhan Pamuk, ''La casa del silenzio'', traduzione di Francesco Bruno, Einaudi, Torino, 2007. ISBN 9788806183516
 
== Altri progetti==
9

contributi