Daniele De Rossi: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  12 anni fa
m
refuso
m (Automa assistito: correzione semiautomatica di alcuni errori comuni.)
m (refuso)
*È un attaccante molto valido tecnicamente e forte fisicamente, dovremo stare attenti. Come ragazzo è molto simpatico e sarà un piacere rivederlo. (da ''il Romanista'', 2 giugno 2005) {{NDR|Parlando di [[John Carew]], prima di una partita contro la Norvegia.}}
 
*Nessuno ha mai messo in dubbio il fatto che l'Inter sia una grande squadra. L'anno scorso hanno dominato, ma quest'anno non me la sento di fare i complimenti. Sono un po' scosso, un po' 'rosiconérosicone', come si dice a Roma. Il campionato non era oggi che dovevamo vincerlo, la differenza l'hanno fatta quei due mesi in cui l'Inter faceva fatica e nonostante questo ne ha vinte 9. Poi tutti sanno com'è andata.... Possiamo fare tutto il [[buonismo]] del mondo, tanto poi rimane solo la classifica. In questi giorni ho evitato di parlare, hanno attaccato l'Inter su piani che non c'entravano niente, si buttano in mezzo cose assurde e non si vanno ad analizzare gli episodi. (intervista dopo Catania-Roma del 18 maggio 2008) {{NDR|Sul sedicesimo scudetto dell'Inter.}}
 
*Ci succede tutti gli anni. Abbiamo provato di tutti i colori, fatto casino le prime volte, mantenuto un profilo basso le altre. In campo vengono fuori cose che non stanno né in cielo né in terra. Comunque giocare con il cuore per la Roma non me lo leverà nessuno, Rizzoli o Collina o la sua banda. (intervista dopo Roma-Inter del 1 marzo 2009) {{NDR|La Roma vinceva 1-3, l'Inter riesce ad accorciare le distanze grazie ad un rigore molto contestato dai Romanisti, e nel finale pareggia con Crespo.}}