Differenze tra le versioni di "Samuel Taylor Coleridge"

"spalmo" gli incipit
m (doppia versione anche per l'altro incipit)
("spalmo" gli incipit)
«By thy long grey beard and glittering eye,
Now wherefore stopp'st thou me?
 
The Bridegroom's doors are opened wide,
And I am next of kin ;
The guests are met, the feast is set:
May'st hear the merry din.»
 
He holds him with his skinny hand,
«There was a ship,» quoth he.
====Enrico Nencioni====
È un vecchio marinaio, e ferma uno dei tre convitati: «Per la tua lunga barba grigia e il tuo occhio scintillante, e perché ora mi fermi?<br>
 
Le porte del Fidanzato son già tutte aperte, e io sono il più stretto parente; i convitati son già riuniti, il festino è servito, tu puoi udirne di qui l'allegro rumore.»<br>
 
Ma egli lo trattiene con mano di scheletro. «C'era una volta un bastimento …» comincia a dire. «Lasciami, non mi trattener più, vecchio vagabondo dalla barba brizzolata!» E quello immediatamente ritirò la sua mano.
 
====Alessandro Ceni====
''<poem>È un vecchio marinaio
''È un vecchio marinaio | e ferma uno dei tre. | "Per la tua barba grigia e l'occhio scintillante, | perché mi hai tu fermato? || Si aprono le porte dello sposo | ed io ne son parente stretto; | gli ospiti s'incontrano, la festa inizia: | puoi sentirne l'allegro frastuono". || Egli lo tiene con la scarna mano, | "C'era una nave", disse. | "Smettila! Via la mano, vecchio pazzo!" | Subito la mano lo lasciò''.
e ferma uno dei tre.
"Per la tua barba grigia e l'occhio scintillante,
perché mi hai tu fermato?
 
Si aprono le porte dello sposo
ed io ne son parente stretto;
gli ospiti s'incontrano, la festa inizia:
puoi sentirne l'allegro frastuono".
 
Egli lo tiene con la scarna mano,
"C'era una nave", disse.
"Smettila! Via la mano, vecchio pazzo!"
Subito la mano lo lasciò.</poem>''
 
===Citazioni===
===[[Incipit]]===
====Originale====
''<poem>In Xanadu did Kubla Khan
''In Xanadu did Kubla Khan | A stately pleasure-dome decree: | Where Alph, the sacred river, ran | Trough caverns measureless to man | Down to a sunless sea.''
A stately pleasure-dome decree:
Where Alph, the sacred river, ran
Trough caverns measureless to man
Down to a sunless sea.</poem>''
 
====Alessandro Ceni====
''<poem>A Xanadu Kubla Khan volle
''A Xanadu Kubla Khan volle | un'imponente dimora di piacere, | dove Alfeo, il sacro fiume, trascorre | caverne ad occhio umano smisurate | e s'immerge in un mare senza sole''.
un'imponente dimora di piacere,
dove Alfeo, il sacro fiume, trascorre
caverne ad occhio umano smisurate
e s'immerge in un mare senza sole.</poem>''
 
===Citazioni===
22 142

contributi