Differenze tra le versioni di "Gordon R. Dickson"

Aggiunto incipit "Il mantello e il bastone"
(Aggiunti incipit, tolto stub)
(Aggiunto incipit "Il mantello e il bastone")
===''K94 chiama Terra''===
Fu guerra violenta, sanguinosa per tutti, sin dal primo momen­to in cui le due astronavi si incrociarono, ad un grado dal piano dell'ellittica e a tre diametri di distanza dal secondo pianeta della stella conosciuta sulle carte astronautiche con il nome di K94. La K94 era una stella del tipo GO; lo stridente richiamo di battaglia del dispositivo d'allarme fece accorrere sedici uomini ai loro posti di combattimento. Questo accadde alle ore tredici, ventun minuti e quattro secondi.
 
===''Il mantello e il bastone''===
Quando scese nella gelida, fredda alba di novembre dall'autobus affollato che aveva portato da Bologna i passeggeri della linea aerea (come succedeva spesso d'inverno, l'aeroporto di Milano era chiuso per la nebbia; e la nave-corriere, come i jet commerciali, era stata costretta ad atterrare a Bologna) Shane Everts scorse con la coda dell'occhio una piccola figura a bastoncino, incisa poco vistosamente sulla base d'un lampione.
 
===''La cosmonave dei ventiquattro''===
*Gordon R. Dickson, ''Fratello d'acciaio'', traduzione di Roberto Genovesi, in "I guerrieri delle galassie", a cura di Sandro Pergameno, Ed. Nord, 1986. ISBN 884290595X
*Gordon R. Dickson, ''K94 chiama Terra'', traduzione di Antonangelo Pinna, in "I guerrieri delle galassie", a cura di Sandro Pergameno, Ed. Nord, 1986. ISBN 884290595X
*Gordon Dickson, ''Il mantello e il bastone'', traduzione di Roberta Rambelli, in "I Premi Hugo 1976-1983", a cura di Sandro Pergameno, Ed. Nord, 1991.
*Gordon R. Dickson, ''La cosmonave dei ventiquattro'', traduzione di Bianca Russo, Mondadori, 1980.
*Gordon R. Dickson, ''Lo chiamerai «Signore»'', traduzione di Ugo Malaguti, in "I guerrieri delle galassie", a cura di Sandro Pergameno, Ed. Nord, 1986. ISBN 884290595X
26 785

contributi