Philip Pullman: differenze tra le versioni

m
ripristino fonte primaria
m (spostata citazione)
m (ripristino fonte primaria)
[[Immagine:Philip Pullman 2005-04-16.png|thumb|right|Philip Pullman]]
{{indicedx}}
'''Philip Pullman''' (1946 – vivente), scrittore britannico.
 
== Citazioni di Philip Pullman ==
* Ogni religione monoteistica finisce col perseguitare gli altri, e ucciderli perché non li accetta. È accaduto in ogni periodo storico, e accade ancora oggi. (da ''Thirdway. The Modern World Through Christian Eyes'', febbraio 2002; citato in ''[http://www.questeoscurematerie.it/content/view/23/40/ Pullman e il cristianesimo]'')
* {{NDR|Alla domanda: A quale scopo scrive i suoi libri?}} La mia intenzione è raccontare una storia: in primo luogo perché la storia viene da me e vuol essere raccontata. (da ''Thirdway. The Modern World Through Christian Eyes'', febbraio 2002; citato in ''[http://www.questeoscurematerie.it/content/view/23/40/ Pullman e il cristianesimo]'')
* La storia narrata dal cristianesimo dà a noi esseri umani un ruolo molto importante, di primo piano. Noi siamo quelli che Gesù è venuto a redimere dalle conseguenze del peccato, che i nostri genitori... be', il resto lo sa. È una storia piena di pathos, e noi siamo proprio al centro, e molto dipende dalle nostre decisioni. È una posizione emozionante in cui trovarsi, ma purtroppo non coincide molto con la versione, ben più convincente, che ci è offerta dall'evoluzione darwiniana; e il resoconto scientifico è intellettualmente molto più persuasivo. Estremamente persuasivo. (da ''Thirdway. The Modern World Through Christian Eyes'', febbraio 2002; citato in ''[http://www.questeoscurematerie.it/content/view/23/40/ Pullman e il cristianesimo]'')
*{{NDR|Alla domanda: Lei ha un "daimon"<ref>Daimon è la manifestazione fisica dell'anima di un individuo nei romanzi di Pullman, vedi [[w:Daimon]]</ref> Mr.Pullman?}} Certo. E, come quello degli [[scrittori]], è una gazza ladra: perché noi rubiamo da tutto e da tutti. (dall'intervista di Fiorella Iannucci,''Il Messaggero'', 27 aprile 2007, p. 22)
*Il mio è un atto d'accusa alla teocrazia, che non sempre è solo religiosa. Non era forse teocratica l'Unione Sovietica di Stalin? Il libro sacro era Il Capitale, il KGB l'Inquisizione, la classe privilegiata il partito. (dall'intervista di Fiorella Iannucci,''Il Messaggero'', 27 aprile 2007, p. 22)
22 142

contributi