Suso Cecchi D'Amico: differenze tra le versioni

*A Burt {{NDR|[[Burt Lancaster]]}} ho voluto molto bene. Era una persona «pulita», seria, sempre impegnata a capire e progredire. (p. 199)
*{{NDR|[[Burt Lancaster]]}} È sempre stato molto affettuoso e presente nei momenti chiave. [...] È l'unico attore al quale ho visto svolgere il proprio lavoro con la calma e l'impegno di un grande medico. (p. 200)
*{{NDR|[[Marcello Mastroianni]]}} È un attore molto dotato, che si è divertito a lavorare. Non ha mai ''studiato'' un copione. Ha sempre cercato, per quanto possibile, di non leggerlo neppure. A lui piace andare in giro, si adatta con estrema facilità a qualsiasi ambiente. Non è di quelli che con la testa tra le mani si concentrano per ''entrare nel personaggio'', come [[Robert De Niro|De Niro]]. Mastroianni è un caso piuttosto unico, in questo senso. [...] Ha un orecchio eccezionale, che lo guida sul palcoscenico e davanti alla macchina da presa. (p. 201)
*L'amicizia con gli attori ha a volte un carattere un po' particolare. Può svolgersi a cicli, come la lavorazione di un film. [...] Gran cordialità se ci si rincontra, ma non ci si cerca. (pp. 206-207)
*Il cinema è la mia professione, un lavoro che ho avuto la fortuna di fare divertendomici anche, e di amare moltissimo. Ma la mia vita non si esaurisce nel lavoro ed è addirittura possibile che, curiosa e disponibile come sono sempre stata, avrei finito per trovarmi bene anche se mi fossi occupata di architettura, di medicina o di numismatica. L'elemento insostituibile, al quale avrei sacrificato qualunque cosa, è stato invece quello costituito dalle mie famiglie, quella dei miei genitori prima e quella con mio marito e i nostri figli e nipoti poi, con tutto quel che hanno comportato e che ha gravitato intorno. (p. 213)
 
==Bibliografia==
543

contributi