Differenze tra le versioni di "Canto"

876 byte aggiunti ,  14 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (+1)
* D'in su la vetta della torre antica, / Passero solitario, alla campagna / Cantando vai finché non more il giorno; / Ed erra l'[[armonia]] per questa valle. ([[Giacomo Leopardi]])
* La luce la stava ad ascoltare quando ella cantava. ([[Theodore Roethke]])
*Come è nobile chi, col cuore triste, vuol cantare ugualmente un canto felice, tra cuori felici. ([[Kahlil Gibran]])
*Ho visto in un teatro palermitano il recital di un cantante d'[[opera]] penoso. Eppure il pubblico si è alzato in piedi e ha gridato "Bis! Bis!" e lui ha cantato di nuovo. Peggio di prima ma alla fine il pubblico di nuovo in piedi a gridare: "Bravo! Cantala di nuovo!" e il cantante: "Siete un pubblico meraviglioso, mi piacerebbe cantare ancora per voi, ma non posso cantare la stessa aria tre volte..."<br>Un vecchietto in loggione si è alzato e ha urlato: "E no! Adesso tu la canti finché non la impari!" ([[Monica Corbett]])
*I cantanti di musica leggera sono persone che volevano prendere lezioni di canto, ma che non hanno mai trovato il [[tempo]] per farlo; ora non ci pensano più, visto che nel frattempo sono diventati famosi. ([[Jacques Tati]])
 
[[Categoria:Argomenti]]
42 716

contributi