Differenze tra le versioni di "Alberto Savinio"

nessun oggetto della modifica
("Azzurro tenebra" è di Arpino... mah...)
*Gridano agitati e agitatori contro la [[borghesia]], e non sanno che, nel caso migliore, il loro agitarsi si concluderà nella creazione di una nuova borghesia. (da ''Sorte dell'Europa'', Adelphi)
*Il [[progresso]] della [[civiltà]] si misura dalla vittoria del superfluo sul necessario. (da ''Ascolto il tuo cuore, città'')
*L'europeismo è una [[civiltà]] di carattere non teocratico ma essenzialmente umano, e dunque suscettibile di [[progresso]] e di perfezionamento. L'europeismo è una forma di civiltà prettamente umana, e così prettamente umana che ogni intromissione del divino nell'europeismo, ogni tentativo di teocrazia in [[Europa]] è un ostacolo all'europeismo, un arresto della civiltà. (da ''Nuova enciclopedia'')<ref>In ''Opere'', a cura di Leonardo Sciascia e Franco De Maria, Bompiani, 1989: «L'europeismo è una civiltà di carattere non teocratico ma essenzialmente umano, e dunque suscettibile di progresso e di perfezionamento. L'europeismo è una forma di civiltà prettamente umana, che ogni intromissione del divino nell'europeismo, ogni tentativo di teocrazia in Europa (fascismo, nazismo, ecc.) è un ostacolo all'europeismo, un arresto della civiltà "europea"». (da ''Nuova enciclopedia'')</ref>
*La nostra [[solitudine]] è la nostra nobiltà. La nostra solitudine è la nostra gioia. (da ''NuovaAzzurro enciclopediatenebra'', Einaudi)
*Quello che chiamiamo la modernizzazione della vita, non è che una continua e sempre più grande complicazione demoniaca. (da ''Hermaphrodito'', Einaudi)
*Se vuoi combattere i dittatori, comincia col primo dittatore: [[Dio]]. (da ''La nostra anima'', Adelphi)
 
{{NDR|Alberto Savinio, ''Casa «La Vita»'', Adelphi, Milano, 1988.}}
 
==Note==
<references />
 
==Voci correlate==
41 384

contributi