Differenze tra le versioni di "Edwin Abbott Abbott"

→‎Incipit: Corretti refusi dall'edizione Adelphi 1998
m (Automa: Correzione automatica trattini in lineette)
(→‎Incipit: Corretti refusi dall'edizione Adelphi 1998)
==''Flatlandia''==
===[[Incipit]]===
Chiamo il nostro mondo Flatlandia, non perché sia così che lo chiamiamo noi, ma per renderne più chiara la natura a Voivoi, o Lettori beati, che avete la fortuna di abitare nello Spazio.<br>
Immaginate un vasto foglio di carta su cui delle Linee Rette, dei Triangoli, dei Quadrati, dei Pentagoni, degli Esagoni e altre Figure geometriche, invece di restar ferme al lor posto, si muovano qua e là, liberamente, sulla superficie o dentro di essa, ma senza potersipotersene sollevare e senza potervisi immergere, come delle ombre, insomma – consistenti, però, e dai contorni luminosi. Così facendo avrete un'idea abbastanza corretta del mio paese e dei miei compatrioti. Ahimè, ancora qualche anno fa avrei detto: "«del mio universo"», ma ora la mia mente si è aperta a una più alta visione delle cose.<br>
{{NDR|Edwin A. Abbott, ''Flatlandia'', Adelphi, 1998}}
 
===Citazioni===
26 784

contributi