Differenze tra le versioni di "Massimo Cacciari"

intervista e citaz
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici")
(intervista e citaz)
 
*Nessuno può guardare nell'[[anima]] di un altro. Se una persona ha davvero perso ogni speranza e per lei la [[vita]] è diventata una pura e semplice sofferenza, abbiamo il dovere di credergli. Il politico legislatore dovrà muoversi sì sulla base delle proprie convinzioni, ma dovrà saper formulare una legge che contempli l'insopprimibile [[libertà]] dell'individuo. La nostra cultura ha eretto la libertà a criterio supremo, e una decisione contraria alla libertà non avrebbe alcun fondamento. <br /> Bisogna anzitutto verificare con il più severo rigore che la richiesta [di [[eutanasia]]] non derivi da alcuna forma di pressione e di necessità, che sia assolutamente libera. (da ''L'espresso'' n. 39 anno LII, 5 ottobre 2006)
 
{{intestazione|Intervista di Andrea Galli, ''L’ateismo oggi? Volgare e mondano'', in ''Avvenire'', 11 Dicembre 2009}}
*L’affermazione nietzschiana della morte di Dio non è affatto volgarmente ateistica come qualcuno può pensare.
*Un autore come Nietzsche non ha nulla a che spartire con un volgare ateismo.
*La vera forma dell’ateismo, che non ha a che vedere né con Nietzsche né con Heidegger, è la visione per cui, detto in estrema sintesi, noi siamo soltanto un essere nel mondo: noi siamo accasati, addomesticati nel nostro essere mondano.
 
== Altri progetti==
12 407

contributi