Società: differenze tra le versioni

414 byte aggiunti ,  13 anni fa
(eliminata citazione: errore nel copia e incolla.)
*Io so che alla società costa in certo modo una grave umiliazione se accettare la discussione intorno a se medesima, quasi ne scapitassero il decoro e il prestigio; ma, se non l'accetta, ella fa come chi non voglia esser desto, mentre dorme sull'orlo di un abisso. ([[Pietro Ellero]])
*L'esercizio della carità, gli effetti de' pronti soccorsi contro la fame, la nudità, il freddo, e le atroci e distruttrici malattie, formano la gioia dell'uomo veramente nato per giovare alla Società. ([[Domenico Cirillo]])
*La forma della società resiste per la semplicissima ragione che la maggior parte degli uomini, se concepiscono l'ideale, obbediscono ai dettami della ragione. L'ideale si chiama così perché non attuato e non attuabile; il giorno che fosse attuato, non sarebbe più l'ideale, ma il reale. Questa non è metafisica: è filosofia pratica, perché c'insegna a guardarci dai voli d'Icaro. ([[Federico De Roberto]])
*La musica è un linguaggio di fratellanza e l'orchestra è l'embrione della società perché tutti devono ascoltare anche le voci degli altri. ([[Uto Ughi]])
*La società contemporanea per la trionfale avanzata del sesso concede ai giovani una libertà sessuale senza limiti. Oggi non si fa più distinzione fra il lecito e l'illecito. ([[Ester Dinacci]])
15 808

contributi