Thomas Hardy: differenze tra le versioni

575 byte aggiunti ,  12 anni fa
Introduzione nuovo incipit ed elemento bibliografia
(Aggiustamenti di Layout)
(Introduzione nuovo incipit ed elemento bibliografia)
* Se il vero valore di un atto è commisurato allo spazio che questo occupa nel cuore di colui che lo compie, l'ufficio cui si accingeva quella sera l'allevatore Charles Darton si sarebbe potuto equiparare a quello di un re. (I, pagg. 61-62).
* Presso un camino in stile Tudor il cui arco a sesto acuto era quasi nascosto dal panno decorato usato come soffietto, erano sedute due donne, madre e figlia: la signora Hall e Sarah, detta Sally, perché in quella parte di mondo tale diminutivo non era ancora stato ritenuto volgare e quindi eliminato dal progresso intellettuale. (II, pag. 67).
<br /><br />
==''La brughiera''==
===[[Incipit]]===
In un sabato pomeriggio di novembre stava calando il crepuscolo, e l'ampia distesa di terreno aperto e selvaggio nota col nome di brughiera di Egdon si veniva facendo ogni momento più scura. In alto, il curvo strato di nubi biancastre che nascondeva il cielo era come una tenda che avesse per pavimento tutta la brughiera.<br />
{{NDR|Thomas Hardy, ''La brughiera'', traduzione di Ada Prospero, Garzanti, 1999.}}
<br /><br />
==Bibliografia==
*Thomas Hardy, ''Tess dei d'Urberville'', traduzione di Giuliana Aldi Pompili, Rizzoli-BUR, 1980/2001. ISBN 9788817866590
*Thomas Hardy, ''Intrusi nella notte ed altri racconti'', a cura di Laura Serra, Oscar Classici Mondadori, 1997. ISBN 9788804407355
*Thomas Hardy, ''La brughiera'', traduzione di Ada Prospero, Grandi Libri Garzanti, 1999. ISBN 9788811582588
<br /><br />
== Altri progetti==
57

contributi