Thomas Hardy: differenze tra le versioni

164 byte aggiunti ,  12 anni fa
Aggiustamenti di Layout
m (Rediretto il link alla voce corretta)
(Aggiustamenti di Layout)
[[Immagine:Thomashardy.jpg|thumb|right|]]
{{indicedx}}
'''Thomas Hardy''' (1840 – 1928), poeta e scrittore britannico.
[[Immagine:Thomashardy.jpg|thumb|right|Ritratto di Thomas Hardy]]
{{indicesx}}
 
<br />
<br /><br/><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br />
==Citazioni di Thomas Hardy==
*Il [[silenzio]] di quell'uomo è magnifico da ascoltare. (da ''Sotto l'albero del verde bosco'')
*Mi piacciono le storie immorali... tutte le belle storie sono un po' volgari o immorali, credetemi. Se i narratori avessero potuto ricavare la decenza e la moralità dalle storie vere, chi si sarebbe dato il disturbo d'inventare le parabole?
*Una [[stella]] guarda in giù verso di me, <br /> E dice: "Qui stiamo io e te, <br /> Ognuno nel suo ordine <br /> Che cosa intendi fare?"
<br /><br />
 
==''Tess dei d'Uberville'' (o ''Tess dei d'Urberville'')==
 
 
== ''Intrusi nella notte'' ==
[[Immagine:wessex.png|thumb|leftright|]]
 
===[[Incipit]]===
* Se il vero valore di un atto è commisurato allo spazio che questo occupa nel cuore di colui che lo compie, l'ufficio cui si accingeva quella sera l'allevatore Charles Darton si sarebbe potuto equiparare a quello di un re. (I, pagg. 61-62).
* Presso un camino in stile Tudor il cui arco a sesto acuto era quasi nascosto dal panno decorato usato come soffietto, erano sedute due donne, madre e figlia: la signora Hall e Sarah, detta Sally, perché in quella parte di mondo tale diminutivo non era ancora stato ritenuto volgare e quindi eliminato dal progresso intellettuale. (II, pag. 67).
<br /><br />
 
==Bibliografia==
*Thomas Hardy, ''Tess dei d'Uberville'', traduzione di Maria Grazia Griffini, Oscar Mondadori, 1996.
*Thomas Hardy, ''Tess dei d'Urberville'', traduzione di Giuliana Aldi Pompili, Rizzoli-BUR, 1980/2001. ISBN 9788817866590
*Thomas Hardy, ''Intrusi nella notte ed altri racconti'', a cura di Laura Serra, Oscar Classici Mondadori, 1997. ISBN 9788804407355
<br /><br />
 
== Altri progetti==
{{interprogetto|w}}
57

contributi