Gaetano Quagliariello: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (Automa: Correzione automatica trattini in lineette)
Nessun oggetto della modifica
'''Gaetano Quagliariello''' (1960 – vivente), politico italiano.
 
{{Intestazione|* Oggi un regime fascista non avrebbe bisogno di manganelli. Gli basterebbe convincere le coscienze con il potere delle televisioni (1981, citando [[Ernesto Rossi]] ad un convegno di [[Marco Pannella]] sul fascismo<ref name=zincone>[http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=rassegna&currentArticle=LRNJ0 ''Casini e Rutelli venite nel PDL''], di Vittorio Zincone, ''Corriere della Sera - Magazine'', 7 maggio 2009}}</ref>)
 
*Con questi ex missini bisogna stare attenti. Sorprendono sempre con i loro slanci a sinistra, eheh.
*Eluana non è morta, è stata ammazzata. (9 febbraio 2009<ref>[http://www.corriere.it/cronache/09_febbraio_09/reazioni_eluana_a83c4bcc-f6e1-11dd-9c7e-00144f02aabc.shtml «È stata uccisa». Al Senato è rissa E il Pdl attacca Napolitano], ''Corriere della Sera'', 9 febbraio 2009</ref>)
*Prendo molto sul serio le ipotesi del presidente della Camera {{NDR|[[Gianfranco Fini]]}}. Ha compreso l'importanza del rapporto tra religione e politica, dell'integrazione e dei temi etici.
 
*[[Max Weber|Weber]] aveva intuito che nelle [[società di massa]] avrebbe pesato l'alleanza tra leader carismatico e classe politica in grado di irradiarne la forza nel territorio.
*Con questi ex missini bisogna stare attenti. Sorprendono sempre con i loro slanci a sinistra, eheh.(7 maggio 2009<ref name=zincone/>)
*A [[Pierferdinando Casini|Casini]] l'ho sempre detto: se lui si fosse giocato bene le sue carte e fosse entrato nel PDL, oggi sarebbe il successore naturale di [[Silvio Berlusconi|Berlusconi]].
*Prendo molto sul serio le ipotesi del presidente della Camera {{NDR|[[Gianfranco Fini]]}}. Ha compreso l'importanza del rapporto tra religione e politica, dell'integrazione e dei temi etici.(7 maggio 2009<ref name=zincone/>)
*L'autoritarismo è un rischio permanente nella storia.
*Nel caso di Berlusconi parlerei di carisma democratico, categoria introdotta da [[Max Weber|Weber]]. Weber aveva intuito che nelle [[società di massa]] avrebbe pesato l'alleanza tra leader carismatico e classe politica in grado di irradiarne la forza nel territorio.(7 maggio 2009<ref name=zincone/>)
*A [[Pierferdinando Casini|Casini]] l'ho sempre detto: se lui si fosse giocato bene le sue carte e fosse entrato nel PDL, oggi sarebbe il successore naturale di [[Silvio Berlusconi|Berlusconi]].(7 maggio 2009<ref name=zincone/>)
*Gladstone nasce conservatore e diventa laburista, Churchill, il tory, ha un passato laburista. Il mio è un percorso tutto interno al liberalismo.(7 maggio 2009<ref name=zincone/>)
*Se un marziano atterrasse sulla terra e desse un'occhiata alle ultime nomine di direttori della carta stampata, penserebbe che al governo c'è [[Walter Veltroni]]. (7 maggio 2009<ref name=zincone/>)
*L'autoritarismo è un rischio permanente nella storia.(7 maggio 2009<ref name=zincone/>)
*Storicisticamente al referendum del 1946 avrei votato per la monarchia (...) Un conservatore è per la continuità. (...) La monarchia era un principio di legittimazione della nostra identità nazionale, che è molto debole.(7 maggio 2009<ref name=zincone/>)
 
== Note ==
<references/>
 
==Altri progetti==
294

contributi