Differenze tra le versioni di "Sorriso"

383 byte aggiunti ,  11 anni fa
nessun oggetto della modifica
*Un sorriso è il mezzo scelto per ogni ambiguità. ([[Herman Melville]])
*Un sorriso non costa nulla e rende molto. Arricchisce chi lo riceve, senza impoverire chi lo dona. Non dura che un istante, ma il suo ricordo è talora eterno. Nessuno è così ricco da poterne fare a meno. Nessuno è così povero da non poterlo dare. Crea felicità in casa; è sostegno negli affari; è segno sensibile dell'amicizia profonda. Un sorriso dà riposo nella stanchezza; nello scoraggiamento rinnova il coraggio; nella tristezza è consolazione; d'ogni pena naturale è rimedio. Ma è bene che non si può comprare, nè prestare, nè rubare, poichè esso ha valore solo nell'istante in cui si dona. E se poi incontrerete talora che non vi dona l'atteso sorriso, siate generosi e date il vostro, perchè nessuno ha tanto bisogno di sorriso, come chi non sa darlo agli altri.
*La nostra capacità di riconoscere qualsiasi oggetto fallisce dopo se si dispone di meno di mezzo secondo. Per gli oggetti geometrici, se si ha a disposizione meno d'un cinquantesimo di secondo. Ma la percezione d'un sorriso rimarrà in noi dopo che è balenato per non più d'un millesimo di secondo, tanto è sensibile la nostra mente alla vista del volto umano. ([Richard Bach])
 
==Voci correlate==
Utente anonimo