Differenze tra le versioni di "Nikita (serie televisiva 1997, seconda stagione)"

* '''Michael''': Buongiorno. <br /> '''Andrea''': Ciao. <br /> '''Michael''': Sono stato bene ieri sera. <br /> '''Andrea''': Mi hai convinto a bere un caffè e mi hai convinto ad andare a cena, ma la storia finisce qui. <br /> '''Michael''': Perché? <br /> '''Andrea''': Mi piace questo lavoro. Molti detestano la Sezione Uno a me invece piace. <br /> '''Michael''': Anche a me, ma non significa che non possiamo distrarci. <br /> '''Andrea''': Qui da noi non sono previste distrazioni. La tecnologia, le armi le missioni sono tutte cose reali, il resto è pura illusione. Chi se lo dimentica non dura a lungo. <br /> '''Michael''': Siamo noi a decidere che cosa è reale né più né meno. Dipende solo da noi. Se cambi idea fammelo sapere.
 
* '''Andrea''': Michael? Qualcosa non va.? <br /> '''Michael''': No va tutto bene. <br /> '''Andrea''': Penso che potrei amarti. Si tratta di Nikita non è vero? <br /> '''Michael''': Che cosa vuoi dire? <br /> '''Andrea''': Avevi una relazione con lei, almeno questo è quello che si dice, non è vero? <br /> '''Michael''': Sì. <br /> '''Andrea''': Ne eri innamorato? <br /> '''Michael''': Ha importanza? <br /> '''Andrea''': Per me sì. <br /> '''Michael''': Ne ero innamorato. <br /> '''Andrea''': E adesso? <br /> '''Michael''': Adesso ci sei tu.
 
* '''Walter''': A dire il vero ormai non è che sopravvivere mi interessi più di tanto, mi interessa di più vivere, se permetti c'è una bella differenza... Per la miseria è davvero troppo tempo che sto chiuso in questo postaccio. <br /> '''Nikita''': Walter... basta con le scemenze. <br /> '''Walter''': È come ho sempre pensato, sei una persona per bene, cerca di non cambiare.
Utente anonimo