Apri il menu principale

Modifiche

40 byte aggiunti ,  10 anni fa
titoli poesie, da Wikipedia
'''Trilussa''', pseudonimo di '''Carlo Alberto Salustri''' (1871 – 1950), poeta italiano.
 
*''C'è un'Ape che se posa | su un bottone de rosa: | lo succhia e se ne va... | Tutto sommato, la [[felicità]] | è una piccola cosa.'' (da ''Felicità'', in ''Poesie'')
*Er [[bacio]] è er più ber fiore che nasce ner giardino de l'[[amore]]. (da ''La sincerità e altre fiabe nove e antiche'', Mondadori)
*L'[[umorismo]] è lo zucchero della [[vita]]. Ma quanta saccarina in commercio! (citato in Dino Provenzal, ''Dizionario umoristico'', Ulrico Hoepli, Milano 1935)
*''Quann'ero ragazzino, | mamma mia me diceva: | Ricordati, fijolo, | quanno te senti veramente solo | tu prova a recità n'Ave [[Maria]]''. (da ''Poesie'')
*''Roma di travertino | rifatta di cartone | saluta l'imbianchino | suo prossimo padrone''. {{NDR|Riferito alla visita di [[Adolf Hitler|Hitler]] a [[Roma]]; scritta nel 1934.}}
*...''seconno le [[statistica|statistiche]] d'adesso | risurta che te tocca un pollo all'anno: | e, se nun entra nelle spese tue, | t'entra ne la statistica lo stesso | perch'è c'è un antro che ne magna due.'' (da ''La Statistica'', in ''Poesie'')
*Se invece d'esse [[pazzia|matto]] fosse rimasto scemo solamente, chi sa che nome se sarebbe fatto! (da ''Poesie'')
*Spesso, più che la stima, è la [[prudenza]] che ce consija a fa' la riverenza. (da ''Le favole'')
22 142

contributi