Differenze tra le versioni di "Pane"

94 byte aggiunti ,  11 anni fa
Maria Antonietta
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici")
(Maria Antonietta)
{{voce tematica}}
[[Immagine:FD 1.jpg|thumb|right|Pane]]
Citazioni sul '''pane'''.
 
*Il pane offerto è un debito per un uomo e un'elemosina per un pelandrone. ([[Vittorio Giovanni Rossi]])
*Quando gli uomini condividono il pane condividono la loro amicizia. ([[Jean Cardonnel]])
*Se non hanno pane, che mangino brioches! (attribuita a [[Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena]])
*''Tu proverai sì come sa di [[sale]] | lo pane altrui, e come è duro calle | lo scendere 'l salir per l'altrui scale''. ([[Dante Alighieri]])
 
== [[Alessandro Manzoni]] ==
 
*«Al pane», disse Renzo, ad alta voce e ridendo, «ci ha pensato la [[provvidenza]].» E tirato fuori il terzo e ultimo di que' pani raccolti sotto la croce di san Dionigi, l'alzò gridando: «ecco il pane della provvidenza!»
*Costui {{NDR|il gran cancelliere Antonio Ferrer}} vide, e chi non l'avrebbe veduto? che l'essere il pane a un prezzo giusto, è per sé una cosa molto desiderabile; e pensò, e qui fu lo sbaglio, che un suo ordine potesse bastare a produrla. Fissò la ''meta'' (così chiamano qui la tariffa in materia di commestibili), fissò la meta del pane al prezzo che sarebbe stato il giusto, se il [[grano]] si fosse comunemente venduto a trentatré lire il moggio: e si vendeva fino ad ottanta.
*«Queste cose,» disse {{NDR|fra' Cristoforo}}, «non fanno più per me; ma non sarà mai ch'io rifiuti i suoi doni. Io sto per mettermi in viaggio: si degni di farmi portare un pane, perché io possa dire di aver goduto la sua [[carità]], d'aver mangiato il suo pane, e avuto un segno del suo [[perdono]]».
 
 
 
==Proverbi==
 
== Altri progetti ==
{{interprogetto|w|w_preposizione=sulriguardante il|commons=Category:Bread|commons_preposizione=sul|wikt=pane|etichetta=pane}}
 
[[Categoria:Cibi e bevande]]
22 142

contributi