Tommaso Mazzoni

Iscritto il 13 set 2008
m
Aggiunto un aforisma (all'inizio)..
m (Aggiunto <br /> (a capo))
m (Aggiunto un aforisma (all'inizio)..)
«Buco dell’ozono e cataclismi conseguenti, artificiose modificazioni genetiche, spazzatura cosmica disseminata nello spazio. E via dicendo e disfacendo...<br />
O il mondo andava concepito appena un po’ più invulnerabile o, meglio, l’uomo avrebbe dovuto essere relegato, ma questo già ''in nuce'', entro inferiori capacità intellettive al pari di certi animalini nostri compagni di viaggio. “Semplice”, no?!». Tommaso Mazzoni (n. 1928), Aforismi e pensieri.
 
«La faccenda è parecchio complicata, lo premetto, ma per chi voglia farsi un’idea di come proceda la natura, pensi al cancro, che uccide tutti i corpi in cui o su cui si è abbarbicato, per poi, adempimento estremo, perire insieme alle proprie vittime.<br />
La medesima natura che, in corso d’opera, per così dire, ha programmato a che tutti i corpi cui ha prima offerto l’esistenza inesorabilmente muoiano uno ad uno, come minimo - e se la tèsi regge -, la vita, la ri-sterilizzerà». Tommaso Mazzoni (n. 1928), Aforismi e pensieri.
45

contributi