Tommaso Mazzoni

Iscritto il 13 set 2008
m
Aggiunto un aforisma (all'inizio). Ancora grazie.
(pagina utente: ho il permesso dell'utente via mail. (i have owner authorization))
m (Aggiunto un aforisma (all'inizio). Ancora grazie.)
«La faccenda è parecchio complicata, lo premetto, ma per chi voglia farsi un’idea di come proceda la natura, pensi al cancro, che uccide tutti i corpi in cui o su cui si è abbarbicato, per poi, adempimento estremo, perire insieme alle proprie vittime.
La medesima natura che, in corso d’opera, per così dire, ha programmato a che tutti i corpi cui ha prima offerto l’esistenza inesorabilmente muoiano uno ad uno, come minimo - e se la tèsi regge -, la vita, la ri-sterilizzerà». Tommaso Mazzoni (n. 1928), Aforismi e pensieri.
 
«Un tempo non esistevano gli ascensori, e chi voleva accedere ai piani superiori di un palazzo doveva inevitabilmente farsi tutti i gradini a piedi. Attualmente abbiamo funzionalissimi ascensori, ma per tanti è sorto il problema della propria linea. Allora, che dite, di nuovo a piedi?». Tommaso Mazzoni (n. 1928), Aforismi e pensieri.
 
45

contributi