Tommaso Mazzoni

Iscritto il 13 set 2008
m
Nella parte iniziale aggiunti due "aforismi e pensieri".
m (Ho inserito la "Pagina Utente" (se ho compreso bene il suggerimento), come cortesemente richiestomi da Quaro 75, che saluto.)
m (Nella parte iniziale aggiunti due "aforismi e pensieri".)
«Un tempo non esistevano gli ascensori, e chi voleva accedere ai piani superiori di un palazzo doveva inevitabilmente farsi tutti i gradini a piedi. Attualmente abbiamo funzionalissimi ascensori, ma per tanti è sorto il problema della propria linea. Allora, che dite, di nuovo a piedi?». Tommaso Mazzoni (n. 1928), Aforismi e pensieri.
 
«Certo è una cèlia, questa mia, cos’altro, ma se a Michelangelo fossero piaciute molto più le giovanette che i giovanotti, nel limitato parco dei capolavori universali avremmo forse avuto una Venere in più e... un David in meno(*).<br />
(*) - Avevo avvisato che era una celia. Infatti, a Michelangelo, il David, ovvero “La statua, di marmo bianco e alta 5,16 metri, è stata commissionata come simbolo della repubblica fiorentina”. (Da Wikipedia). Quindi avremmo avuto, semmai e fortunatamente, “soltanto” una Venere in più; non un David... in meno!». Tommaso Mazzoni (n. 1928), Aforismi e pensieri.
 
«Laddove vi siano ricchezze, reali o presunte, più frequentemente avvengono immigrazioni.
Se un popolo non è retto da dirigenti intelligenti, capaci e forti, può anche rischiare di venir colonizzato, col tempo, da immigranti agguerriti od anche in apparenza mansueti. Nel corso della storia è già accaduto più di una volta in molti paesi: niente vieta di pensare, quindi, che possa pure accadere di nuovo.
45

contributi