Differenze tra le versioni di "Nicola Abbagnano"

nessun oggetto della modifica
(L'ideale della ragione...)
'''Nicola Abbagnano''' (1901 – 1990), filosofo italiano.
 
*L'[[esistenza]] appare come un esistere''ex-sistere'' dal niente. (da ''La struttura dell'esistenza'')
*L'ideale della ragione che si era affacciato nel mondo moderno con [[Ugo Grozio|Grozio]] e [[Cartesio]] ha trovato in [[Baruch Spinoza|Spinoza]] una delle sue prime determinazioni tipiche. (da ''Storia della filosofia'', UTET, Torino 1948)
*La [[ragione]] in se stessa possiede la possibilità di sbagliare, e la sua fallacia può trovare posto nella nostra logica. (citato sul ''Daily Telegraph'', Londra, 14 settembre 1990)
{{senza fonte}}
*Solo chi si isola da sé stesso e dal [[prossimo]] è veramente solo.
*L'[[esistenza]] appare come un esistere dal niente.
*Chi ha avuto la fortuna di incontrare l'[[amore]], faccia di tutto per mantenerlo vivo, perché l'amore non invecchia. E chi non l'ha incontrato, apra il cuore alla speranza, poiché la vita è sempre una speranza d'amore.
 
45 323

contributi