Differenze tra le versioni di "La maledizione dello scorpione di giada"

nessun oggetto della modifica
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici")
 
* '''C.W. Briggs''': Io ti ho odiata, Fitzgerald... dal momento in cui hai messo piede in questo ufficio. </br>'''Ann Fitzgerald''': Tu odi ogni donna con un quoziente intellettivo sopra a cento. </br>'''C.W. Briggs''': E so giudicare molto bene dal carattere. Infatti odio te e odio il cancelliere della Germania, quello con i baffetti. Ma non in quest'ordine.
 
 
* '''Ann Fitzgerald''': Li fai tutti qui gli incontri di lavoro? </br>'''C.W. Briggs''': Beh, è vicino all'ufficio. La guardarobiera è un amore... ehm, cioè, non ti piace???</br>'''Ann Fitzgerald''': Si! Come no? Dà nuovi significati alla parola fogna ma se è comodo... </br>'''C.W. Briggs''': Credevo che avresti apprezzato il denso fumo, così non, non ti devi truccare troppo!
 
* '''C.W. Briggs''': Ehm, senti, dimmi qualcosa di te...</br>'''Ann Fitzgerald''': Di me??</br> '''C.W. Briggs''': Si, le tue speranze, i tuoi sogni, ecco... se sei sposata, cioè, è ovvio che non sei sposata sennò non potresti essere miss Fitzgerald... allora... hai un fidanzato?</br>'''Ann Fitzgerald''': È per questo che mi hai invitato qui?</br> '''C.W. Briggs''': Ecco, è che... cioè, che tipo di vita fai? Voglio dire... hai qualche hobby? </br>'''Ann Fitgerald''': Io ho un incontro fra quindici minuti quindi... </br>'''C.W. Briggs''': Ehm, io non ti volevo chiedere del tuo stato civile... cioè io non... non sono affari miei, certo, forse è un tasto delicato per te, cioè... magari sei divorziata o vedova, magari tuo marito si è suicidato, chissà, lo capirei benissimo...
 
 
1 252

contributi