Differenze tra le versioni di "Felix Mendelssohn"

*È cosa veramente edificante e incantevole il vedere con quale [[amore]] e con quale [[coscienza]] queste signore di [[Francoforte sul Meno|Francoforte]] studiano, di [[Johann Sebastian Bach|Bach]], ''Il cembalo ben temperato'' e le ''Invenzioni''; come conoscano a [[memoria]] tutto [[Ludwig van Beethoven|Beethoven]] e come trasaliscano sentendo la più piccola nota incerta. In poche [[Parola|parole]], esse dimostrano un'autentica e solida [[educazione]] musicale. (citato in Giulio Confalonieri, ''Storia della musica'')
 
*Feci così il mio ingresso in [[Firenze]] con la mia carrozzella aperta, e benché avessi un aspetto impolverato, proprio come uno che viene dalle [[Alpi]], non mi curai di nulla; passai tutto lieto in mezzo ad eleganti equipaggi, dai quali mi guardavano i visi delicati di Lady [[Inghilterra|Inglesi]] e pensai: verrà il giorno in cui dovrete stringere le mani al viaggiatore che fate finta di non vedere! (dalla lettera alla famiglia del 23 ottobre 1830; citato in ''Mozartiana'', 1990)
 
*Mi chiesero cosa ne pensassi dell'illustre Mozart e dei suoi peccati. Risposi che avrei rinunciato volentieri a tutte le mie virtù per i peccati di Mozart. (dacitato ''Letterein dall'Italia'Mozartiana'', 1990)
 
==Citazioni su Felix Mendelssohn==
17

contributi