Sapore di mare 2 - Un anno dopo: differenze tra le versioni

m
Annullata la modifica 202779 di Quaro75 (Discussione | contributi) non abbiamo nessuna convenzione che lo viet
(Annullata la modifica 202760 di 87.8.187.187 (Discussione | contributi) e perchè?)
m (Annullata la modifica 202779 di Quaro75 (Discussione | contributi) non abbiamo nessuna convenzione che lo viet)
== Dialoghi ==
*'''Uberto''' {{NDR|alla ricerca di una donna ricca}}: Guarda questa qua! Bella, sola, senz’anima. Ah! Ah! Al posto del cuore c’ha una mazzetta da 1000 dollari, questa qua. Te lo dico io! Guarda, eh! Guarda! Attento! Scusi, Lei permette, vero? Uberto Colombo. Siccome ho visto che è sola, io pensavo... <br />'''Tea Guerrazzi''': Di andare a ca..re!!! <br />'''Uberto''': Eh, la Madonna! <br />'''Fulvio''': Altro che dollari! Quella al posto del cuore c’ha un rotolo di carta igienica!
 
*'''Reginella''': A me piace una cantante nuova. Si chiama Patty Pravo. <br />'''Sig.ra Pinardi''': La Ragazza del ''Pipèr''? E me la chiami una cantante tu a quella?
 
*'''Paolo''': Cecco, a che ora parte il treno per Londra delle 20.30? <br />'''Cecco''': Paolo, il treno delle 20.30... a che ora partirà? Alle 20.30!
 
*'''Sig.ra Pinardi''' {{NDR|dopo l'arrivo di Susan in spiaggia}}: Reginè, vatte a fa’ ‘u bagno! Va'! <br />'''Reginella''': Non posso! Ho mangiato troppi bomboloni! <br />'''Sig.ra Pinardi''': Allora, vatti a prendere un bel gelato! <br />'''Reginella''': No. Mi smuove la pancia! <br />'''Sig.ra Pinardi''': A me mi basta che ti muovi tu! Hai capito?
 
*'''Sig.ra Pinardi''' {{NDR|a Susan}}: Sentite, signorì, statteme a sentire: Voi a Paolo Ve lo dovete togliere dalla testa, perché Paolo non fa per Voi... Eh, già! Si è fidanzato in casa, {{NDR|indicando Reginella}}: con una brava ragazza, molto buona. Non sarà una bellezza... eh, ma è ricca, ricca assai! Avete capito? <br />'''Susan''': Sì, ho capito. Paolo è come tutti gli altri: figlio di pu.....! <br />'''Sig.ra Pinardi''': Ueeeh! ''Nanné!'' E statte accorta a come parla! Hai capito? E poi lo sai tu il proverbio? “Moglie e buoi dei paesi tuoi”! E mo’ ma vattenn’! Va! <br />'''Susan''' {{NDR|allontanandosi}}: Lui è un bue, lei è mucca! {{NDR|scaraventa a terra Reginella che si scotta il sedere sulla sabbia e scappa via di corsa verso il mare per raffreddarsi}} <br />'''Reginella''': Aaaaaaaaah!!! <br />'''Marchesini Pucci''' {{NDR|dopo che Reginella, spinta da Susan, ha distrutto una costruzione in sabbia}}: Noooo! <br />'''Maurizio''': Guarda che se rimbalzi, arrivi prima! Ah! Ah!
 
*'''Romildo Bettazzi''': Madonna come balli! Sei una bomba! Sei meglio di Diana George, meglio di Sophia, meglio di Jayne Mansfield! <br />'''Susan''' {{NDR|ubriaca}}: Eh! Eh! Soprattutto meglio del tuo moglie!
 
*'''Gianni''' {{NDR|vedendo Susan allontanarsi con Romildo Bettazzi, appena conosciuto}}: Non per giudicare, ma certo che voi donne... <br />'''Selvaggia''': E allora non giudicare! Che ne sai tu di cosa c'ha in testa Susan in questo momento? <br />'''Maurizio''': Ah, Susan non lo so, ma di certo so che cosa ha in testa Paolo in questo momento! {{NDR|fa il gesto delle corna}} <br />'''Marchesini Pucci''': Ganza, Maurizio! <br />'''Un marchesino Pucci''': Povero Paolo, ‘e c’ha le corna in ''cinemascope''! <br />'''L’altro marchesino Pucci''': Peggio! In cinerama!
 
*'''Gianni''': Non mi sono mai piaciuti a me questi giochi da bambini! <br />'''Un marchesino Pucci''': Ueh, Gianni, ‘e c’hai vent’anni e mi sembri mi nonnino quattr’occhi! <br />'''Gianni''': Sì, tu è da quando sei nato che mi sembri un mobile del Seicento!
 
*'''Un marchesino Pucci'''{{NDR|mentre Maurizio viene rianimato dopo aver rischiato l'annegamento}}: E io che credevo che scherzasse e invece l'è andato a fondo come un bischero! <br />'''L’altro marchesino Pucci''': Selvaggia, e se t’eri tolta anche il pezzo di sotto, che succedeva? <br />'''Selvaggia''': Piantatela di fare i cretini! Questo sta male veramente! <br />'''Maurizio'''{{NDR|dopo essere stato rianimato da Selvaggia}}: Selvaggia, c’hai due zinne che fanno resuscitare i morti!{{NDR|palpa i seni a Selvaggia}} <br />'''Selvaggia''': E del mio destro, che ne dici? {{NDR|rifila un sonoro ceffone a Maurizio}} <br />'''Maurizio''': Dico che se puoi resistere così, Benvenuti ha chiuso!
 
*'''Barista''': Perché non prova a rifarsi col Commendator Carraro? Va pazzo per il gioco, ma gli piacciono ancor di più le belle donne. Non so se mi spiego... <br />'''Tea Guerrazzi''': Ma chi? Quel tricheco là? <br />{{NDR|subito dopo}} <br />'''Tea Guerrazzi''': Ehi, tu! Lo vedi quel signore là? <br />'''Cameriere''': Chi?Il Commendator Carraro? <br />'''Tea Guerrazzi''': Esatto. Va da lui e digli che voglio fare l’amore con lui! <br />'''Cameriere''': Ma io non... <br />'''Tea Guerrazzi''': Che ci devi andare tu a letto? Dai! Vai! <br />{{NDR|poco dopo}} <br />'''Commendator Carraro''': Cos’è che ha detto? <br />'''Cameriere''': Che ha voglia di fare l’amore con lei! <br />'''Commendator Carraro''': Va’ subito a domandare dove e quando! {{NDR|dà la mancia al cameriere}} <br />{{NDR|poco dopo}} <br />'''Tea Guerrazzi''': Al “Principe Piemonte”, camera 204, oggi pomeriggio {{NDR|dà la mancia al cameriere}} <br />'''Cameriere''': Veramente, il Commendatore me ne aveva date 10.000... <br />'''Tea Guerrazzi''': È esatto. Infatti, il ricco è lui!
 
*'''Marchesa Pucci''' {{NDR|illustrando il regolamento della caccia al tesoro}} : Chiunque venga sorpreso a commettere... <br />'''Maurizio''': Atti impuri! <br />'''Morino''': Sta' zitto, bischero! <br />'''Marchesa Pucci''': ...scorrettezze, verrà eliminato!
 
*'''Selvaggia''': Non dirmi che Susan c'aveva uno anche a Londra? <br />'''Paolo''': Selvaggia, che significa “anche”?
 
*'''Paolo''' {{NDR|al telefono con Susan}}: Eh, già! Ha parlato la santarellina! Quella che se li è fatti tutti tranne il bagnino! <br />'''Susan''': {{NDR|imprecazioni in inglese}} Non ti voglio vedere mai più! ''Fuck you!'' {{NDR|mette giù il telefono}} <br />'''Paolo''' {{NDR|al portiere dell’albergo}}: Senta, Lei che conosce le lingue: significa “Fuck you!”? <br />'''Portiere dell’albergo''': “Vai a farti fot..re!” <br />'''Paolo''': Ah! Grazie!
 
*'''Fulvio''' {{NDR|dopo aver fatto l’amore con Selvaggia}}: Sai che per me è la prima volta? <br />'''Selvaggia''': Ma non dire scemenze! <br />'''Fulvio''': Te lo giuro, è la prima volta... {{NDR|sorride}} con una ragazza vergine...
 
*'''Paolo''' {{NDR|cercando Susan a Portofino}} Bettazzi? <br />'''Romildo Bettazzi''': Certo! <br />'''Paolo''': Mi sa dire dove posso trovare Susan? <br />'''Romildo Bettazzi''': Se dopo che l’hai trovata, me la porti, ti dò una mancia competente <br />'''Paolo''': Vuol dirmi che se n’è andata? <br />'''Romildo Bettazzi''': È andata al Forte, quella tro..! <br />'''Paolo''': Scusi, ma sta parlando della mia fidanzata! <br />'''Romildo Bettazzi''': Sempre tro.. è!!! {{NDR|riceve un pugno da Paolo, poi inizia una lite tra i due}}
 
*'''Alina''': Anch’io ti ho mentito. Lui non è mio padre. <br />'''Uberto''': Beh, l’avevo immaginato. Era un po’ troppo vecchio... È tuo nonno? È tuo nonno, eh? <br />'''Alina''': No. È il mio amante. <br />'''Uberto''': Ma stai scherzando? Ma come il tuo amante? E va bè, allora tu sei... <br />'''Alina''': Una put..na? No. Una stupida: mi ero illusa che tu potessi capire.
 
*'''Tea Guerrazzi''': Mi ammazzerei per essere felice almeno un’ora! <br />'''Fulvio''': A me invece piace vivere. Sai È la più bella invenzione dopo il ''rock and roll''! (Fulvio
 
*'''Maurizio''': Ammazza, che storia d’amore gaiarda! Eh? <br />'''Reginella''': Dolce e romantica. Mi piacerebbe anche a me viverne una così. <br />'''Maurizio''': E a me no? Ma so’ troppo occupato a magna’, troppo occupato a magna’! <br />'''Reginella''': E magnàmo!
 
*{{NDR|Alla "Capannina", negli anni '80}} <br />'''Marchesino Pucci''': Avanti dei 18 anni, al'' night'' nun se entra! <br />'''Figlia di un marchesino Pucci''': Oh, babbo! Oggi si dice “discoteca”!
 
*'''Fulvio''' {{NDR|ritrovando, dopo quasi vent'anni, l'amica Tea, ora vedova e ricca}}: E così, allora, hai ottenuto tutto dalla vita... <br />'''Tea Guerrazzi''': Me lo sono guadagnato. {{NDR|breve pausa}}: Beh... non proprio tutto... <br />'''Fulvio''': Già. L’amore non si compra... <br />'''Tea Guerrazzi''': E nemmeno si eredita.