Sapore di mare 2 - Un anno dopo: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
*[[Francesca Ventura]]: Reginella
*[[Ugo Bologna]]: Il Commendator Carraro
*[[Gianfranco Barra]]: Sig. Pinardi
*[[Giorgia Fiorio]]: Giorgia
*[[Enio Drovandi]]: Cecco
*[[Ennio Antonelli]]: Il bagnino Morino
*[[Little Tony]]: se stesso
*[[Gino Paoli]]: se stesso
*voce narrante:
|note=
*'''Musiche:''' Artisti vari
*Fare l’amore per solitudine, non fa altro che aumentare la malinconia. O almeno credo... ('''Fulvio''')
*Gesù! Ma, signorì, Voi siete uscita pazza! Va bene la promiscuità moderna, ma proprio con me volete fare il coso? Lasciatevelo dire, ma Voi siete davvero ‘nu poco zoccola!!! (Il '''Sig. Pinardi''', a Susan, che si era infilata nel suo letto, pensando di trovarvi Paolo)
*Ti avevo detto di darmi un passaggio, non una passata! (Tea Guerrazzi)
*Ma l’amore... quello vero, quello che si fa a letto? ('''Gianni''')
*Stasera, per punizione, a letto senza catene! ('''I marchesini Pucci''', negli anni ‘80, alle figlie “metallare”)
 
'''Cecco''': Il treno per Londra delle 20.30… a che ora partirà? Alle 20.30!
 
 
*'''Uberto''': Scusi, signorina! Io pensavo…
 
'''Tea Guerrazzi''': Di andare a ca..re!!!
 
'''Fulvio''': Lascia perdere! Questa qui al posto del cuore tiene un rotolo di carta igienica!
 
 
*'''Gianni''': Non mi sono mai piaciuti a me questi giochi da bambini!
 
'''Un marchesino Pucci''': Ueh, Gianni, ‘e c’hai vent’anni e mi sembri mi nonnino quattr’occhi!
 
'''Gianni''': Sì, e tu è da quando sei nato che sembri un mobile del Seicento!
 
 
 
'''L’altro marchesino Pucci''': Peggio! In cinerama!
 
 
*'''Selvaggia''': Vuoi dirmi che Susan aveva uno anche a Londra?
 
'''Paolo''': Selvaggia, che vuol dire “anche”?
 
 
*'''Alina''': Anch’io ti ho mentito. Lui non è mio padre.
 
'''Uberto''': Lo immaginavo. È un po’ troppo vecchio…. È tuo nonno? È tuo nonno?
 
'''Alina''': No. È il mio amante.
 
'''Uberto''': Ma, come il tuo amante? Ma allora tu sei….
 
'''Alina''': Una put..na? No. Una stupida: mi ero illusa che tu potessi capire.
 
 
*'''Romildo Bettazzi''' [Parlando di Susan]: Se poi me la riporti anche, quella tro…
 
'''Paolo''': Scusi, ma sta parlando della mia fidanzata!
 
'''Romildo Bettazzi''': Sempre tro.. è!!! [riceve un pugno da Paolo]
 
 
*'''Paolo''' [al telefono con Susan]: Ha parlato la santarellina! Quella che se li è fatti tutti tranne il bagnino!
 
'''Susan''': [imprecazioni in inglese] Non ti voglio vedere mai più! [Altra imprecazione in inglese] ''Fuck you!'' [mette giù il telefono]
 
'''Paolo''' [al portiere dell’albergo]: Senta, Lei che conosce le lingue: che cosa vuol dire “Fuck you!”?
 
'''Portiere dell’albergo''': “Va’ a farti fot..re!”
 
 
*'''Maurizio''': Ammazza che storia d’amore gaiarda!
 
'''Reginella''': Piacerebbe anche a me viverne una così.
 
'''Maurizio''': E a me no? Ma so’ troppo occupato a magna’, troppo occupato a magna’!
 
'''Reginella''': E magnàmo!
 
 
 
Utente anonimo