Luc de Clapiers de Vauvenargues: differenze tra le versioni

→‎Citazioni: -1 orroziana
(→‎Citazioni: -1 orroziana)
*Il pretesto abituale di coloro che fanno l'infelicità altrui è che vogliono il loro bene. (dalle ''Massime'')
*Il [[pubblico]] non ha l'obbligo di essere grato alle persone senza talento della fatica che fanno a scrivere. (da ''Pensieri diversi'')
*La [[coscienza]] della propria [[forza]] l'accresce. (citato ne ''La Settimana Enigmistica'', n. 3510, 3 luglio 1999)
*Nessuno, quanto gli sciocchi, si crede capace di ingannare le persone intelligenti. (dalle ''Massime'')
*Per sapere se un pensiero è nuovo, non c'è che un mezzo: esprimerlo con la massima semplicità. (da ''Pensieri diversi'')
9 021

contributi