Differenze tra le versioni di "Discussioni utente:Gacio"

→‎Binson Eckerette: nuova sezione
(→‎Binson Eckerette: nuova sezione)
::::::Il comportamento che ho descritto sopra è sicuramente semplificato, ma non poi tanto distante dalla realtà; e a prescindere da quello che c'è dietro, guardando i risultati ho trovato raramente ''utile'' una cancellazione, anche se forse adesso ho dei ricordi troppo parziali. L'esempio che hai indicati dimostra un altro problema di chi spinge per le cancellazioni: la fretta, l'idea che se una voce non viene corretta in due settimane non lo sarà mai, e che non si possa aspettare: assurdo, perché il principio dei wiki è che ogni voce aspetta sempre di essere migliorata, che nessuna voce è perfetta, e se esiste la perfezione la si raggiungerà pian piano, ma la normalità è avere voci imperfette, che non per questo sono prive di qualsiasi valore e non vanno pubblicate. Può darsi che mettendo in cancellazione una voce se ne acceleri il miglioramento, ma di quante altre voci si è rallentato il miglioramento? E se la voce viene cancellata perché mal scritta, anche se non è tutta da buttare, probabilmente si perde una possibilità, perché qualcuno avrebbe potuto passare forse il giorno dopo, forse dopo mesi o anni, leggere quella voce (magari trovata per caso con una ricerca in Google: non necessariamente un wikipediano, ma magari un lettore occasionale), trovarla scandalosa e indignato modificarla (senza buttare via tutto, possibilmente) e farne un'ottima voce. Allo stesso modo, ogni giorno qualcuno legge in una nostra voce una citazione senza fonte, la riconosce e scrive da dove viene, magari correggendola, mentre se non l'avesse vista non gli sarebbe venuto in mente di aggiungerla; e le citazioni di cui lettori occasionali trovano la fonte sono forse piú delle citazioni senza fonte che vengono (o venivano) inserite. [[Utente:Nemo bis|Nemo]] 02:44, 1 mag 2008 (CEST)
:::::::Dread era un mago del recupero delle fonti anche prima (e sarebbe bello se insegnasse anche agli altri, magari scrivendo una pagina di aiuto per spiegare qualche "trucchetto"); si è potuto dedicare a questo anche perché adesso che siamo di piú è meno pressato da altri compiti. Che dobbiamo insegnare agli utenti che le fonti sono importanti è indubbio; quale sia il metodo migliore, non lo so, e non trovo tanto evidente questa inversione di tendenza di cui parli, perciò sto cercando di raccogliere qualche dato oggettivo. Che prima ancora noi dobbiamo attirare nuovi utenti, è ancora piú ovvio, ma non partiamo da una brutta posizione, perché Wikiquote è dopo Wikipedia il progetto con piú modifiche da parte di utenti non registrati, e anche se i primi tre registrati hanno fatto la metà delle modifiche ci sono progetti messi peggio. Poi, io chiedo costantemente ai novellini e non solo di dare qualunque suggerimento passi loro per la testa, di esprimere ogni dubbio e incertezza; tu stai preparando un percorso guidato che dovrebbe essere molto utile; ma l'importante è soprattutto che le nostre voci diano l'impressione che esiste un progetto ben strutturato in cui inserirsi, e che ciascuno si senta sempre ben accetto e sia sicuro di poter trovare l'aiuto di cui ha bisogno, e di vedere apprezzati i propri sforzi. [[Utente:Nemo bis|Nemo]] 04:05, 1 mag 2008 (CEST)
 
== Binson Eckerette ==
 
Ciao Gacio. La voce è come l'ho inizialmente scritta, almeno stando al libro da cui l'ho tratta. Ti completo la pagina a cura del traduttore Lorenzo Ruggiero: "Altra trovata di Barrettt - peraltro non nuovissima - fu quella di ricorrere a un ''bottleneck'' che faceva scivolare sulle corde della stastiera, alla maniera dei vecchi ''bluesmen'' americani, ottenendo un effetto ''slide'' molto suggestivo che conferiva al ''sound'' dei Floyd una decisa connotazione elettronica".<br>La continuazine è alla voce di [[David Gilmour]]: "Sembra..."<br>Spero di essere stato esauriente. Saluti da [[Utente:Freddy84|Freddy84]] 17:19, 1 mag 2008 (CEST)
15 808

contributi