Differenze tra le versioni di "L'amico di famiglia"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  13 anni fa
m (categoria ordine alfabetico)
* Io ti ho uccisa, lo so; ma quando uccidi una persona muori insieme a lei. Io sono morto con te, lo capisci, Rosalba? ('''Geremia''')
* Noi siamo i figli, ma non saremo mai eroi. ('''Geremia''')
* Ehi avvocato! Siete qui tutti in affitto. Il mondo vi è stato dato solo in prestito. Io vi presto il mondo, quando ogni tanto lo perdereperdete. ('''Geremia''')
* In fondo il coraggio è l'unica possibilità che abbiamo di cambiare le nostre vite, quando non ci piacciono più. I rimpianti invece, ci fanno morire tristi, e soli. ('''Rosalba''')
* Ci siamo seduti dalla parte del torto papà, perché tutti gli altri posti erano occupati, e va bene; ci siamo detti "facciamo i cattivi perché i buoni muoiono bambini", e pure questo va bene; ci siamo solo dimenticati di dirci qual è il limite – perché c'è il limite, papà... ma io non lo conosco. ('''Geremia''')
Utente anonimo