Differenze tra le versioni di "Fred Uhlman"

m
informazioni nella voce dell'autore, gerarchia sezioni
m (informazioni nella voce dell'autore, gerarchia sezioni)
'''Fred Uhlmann''' (1901 – 1985), avvocato, pittore e scrittore tedesco.
 
=== ''L'amico ritrovato''===
===[[Incipit]]===
Entrò nella mia vita nel [[febbraio]] del 1932 per non uscirne più. Da allora è passato più di un quarto di secolo, più di novemila [[Giorno|giorni]] tediosi e senza scopo, che l'assenza della [[speranza]] ha reso tutti ugualmente vuoti – giorni e anni, molti dei quali morti come le foglie secche su un [[albero]] inaridito. Ricordo il giorno e l'ora in cui il mio sguardo si posò per la prima volta sul ragazzo che doveva diventare la fonte della mia più grande [[felicità]] e della mia più totale [[disperazione]].
=== ''L'amico ritrovato''===
 
Entrò nella mia vita nel [[febbraio]] del 1932 per non uscirne più. Da allora è passato più di un quarto di secolo, più di novemila [[Giorno|giorni]] tediosi e senza scopo, che l'assenza della [[speranza]] ha reso tutti ugualmente vuoti – giorni e anni, molti dei quali morti come le foglie secche su un [[albero]] inaridito. Ricordo il giorno e l'ora in cui il mio sguardo si posò per la prima volta sul ragazzo che doveva diventare la fonte della mia più grande [[felicità]] e della mia più totale [[disperazione]].
===Citazioni===
*I giovani tra i sedici e i diciotto anni uniscono in sé un'[[innocenza]] soffusa di ingenuità, una radiosa purezza di [[corpo]] e di [[spirito]] e il bisogno appassionato di una devozione totale e disinteressata. Si tratta di una fase di breve durata che, tuttavia, per la sua stessa intensità e unicità, costituisce una delle esperienze più preziose della [[vita]]. (p. 22)
*''Nobile è colui che cade in [[battaglia]]/combattendo coraggiosamente per la sua [[terra]] natale/e miserabile l'[[uomo]] che, rinnegando la [[patria]],/fugge dai fertili campi per vivere di elemosina''. (p. 76)
*So bene che non sei d'accordo, ma non vedo altra speranza in noi. La nostra scelta è tra [[Stalin]] e [[Adolf Hitler|Hitler]]. (Konradin Von Hohenfels, p. 84)
*[...] colui che vive presso le sue origini è riluttante a lasciarle. (Konradin Von Hohenfels, Konradin, p. 84)
*Mi hai insegnato a pensare e a dubitare e, attraverso il [[dubbio]], a ritrovare [[Gesù Cristo]], nostro signore e salvatore. (Konradin Von Hohenfels p. 84)
==Citazioni sul libro==
*Il personaggio è costretto a fuggire dalla [[Germania]], i suoi genitori sono spinti al suicidio, e tuttavia il gusto che resta, dopo la lettura della novella, è la fragranza del vino locale, assaporato nelle locande di legno scuro situate sulle rive del Neckar e del Reno. Non c'è nulla del furore wagneriano, qui; anzi, è come se [[Mozart]] avesse riscritto il ''Crepuscolo degli dei''. ([[Arthur Koestler]], in Introduzione al libro)
*[...] la novella aspira ad essere qualcosa di più completo: un romanzo in miniatura. Fred Uhlman raggiunge mirabilmente il suo scopo, forse perché i pittori sanno adattare la composizione alle dimensioni della tela, mentre gli scrittori, sfortunatamente, dispongono di una quantità illimitata di carta. ([[Arthur Koestler]], in Introduzione al libro)
 
===Citazioni sul libro===
{{NDR|Fred Uhlmann ''L'amico ritrovato'' (''Reunion''), Feltrinelli/Loescher, traduzione di Mariagiulia Castagnone}}
*Il personaggio è costretto a fuggire dalla [[Germania]], i suoi genitori sono spinti al suicidio, e tuttavia il gusto che resta, dopo la lettura della novella, è la fragranza del vino locale, assaporato nelle locande di legno scuro situate sulle rive del Neckar e del Reno. Non c'è nulla del furore wagneriano, qui; anzi, è come se [[Mozart]] avesse riscritto il ''Crepuscolo degli dei''. ([[Arthur Koestler]], in Introduzione al libro)
*[...] la novella aspira ad essere qualcosa di più completo: un romanzo in miniatura. Fred Uhlman raggiunge mirabilmente il suo scopo, forse perché i pittori sanno adattare la composizione alle dimensioni della tela, mentre gli scrittori, sfortunatamente, dispongono di una quantità illimitata di carta. ([[Arthur Koestler]], in Introduzione al libro)
 
{{NDR|Fred Uhlmann, ''L'amico ritrovato'' (''Reunion''), Feltrinelli/Loescher, traduzione di Mariagiulia Castagnone, Feltrinelli/Loescher.}}
 
==[[Incipit]] di alcune opere==