Apri il menu principale

Modifiche

1 876 byte aggiunti ,  11 anni fa
Incipit/Citazioni
*La purezza della [[razza]] non esiste. L'[[Europa]] è un continente di razze miste.
*La [[politica]] è l'arte della [[felicità]] umana.
 
==''Napoleone''==
===[[Incipit]]===
''La giovinezza''<br>Quando pensiamo a [[Napoleone Bonaparte]], quale [[mondo]] di visioni e di [[Memoria|memorie]] sorge davanti alla [[mente]] nostra! Chi non conosce l'aspetto esteriore del più grande conquistatore e condottiero dell'èra moderna: quella piccola, o addirittura bassa statura, quella testa tonda e simmetrica, e il pallore ulivigno delle guance, e la fronte prominente, e il taglio del naso e della [[bocca]], scolpito come nei più puri marmi dell'[[arte]] classica, e soprattutto gli [[Occhio|occhi]], fondi e incastonati, grigi e luminosi, ora balenanti elettriche scintille, ora velati e assorti in una specie di contemplazione impenetrabile? L'immagine di Napoleone è universalmente nota nel suo insieme, anche per quelle fogge d'abito nelle quali i pittori si sono tanto compiaciuti di ritrarlo. Tutti dunque conosciamo la compatta [[energia]] del suo torace e delle sue spalle, l'impeto scattante di ogni suo gesto e moto, i suoi denti bianchi e le sue belle mani, così come ci sono familiari il cappello bicorno e il lungo soprabito di stoffa bigia che egli usava portare cavalcando verso la [[vittoria]].
===Citazioni===
*Nella [[storia]] d'[[Italia]] il più significativo aspetto della sistemazione [[politica]] data alla penisola da Napoleone non fu il tradimento ai danni di [[Venezia]], ma la fondazione della Repubblica Cisalpina. (p. 40)
*Il metodo col quale Bonaparte si fece padrone della [[Francia]] è caratteristico dell'[[uomo]] e del suo [[tempo]]. Egli rovesciò la costiruzione con l'astuzia e con la violenza. (p. 60)
*La caduta di Napoleone è una trilogia, della quale [[Mosca]], [[Lipsia]] e Fontainebleau sono le parti successive, e [[Waterloo ]] è l'epilogo. (p.158)
 
==Bibliografia==
*H. A. L. Fisher, ''Napoleone'' (''Napoleon''), traduzione di G. Paganelli-Aventi, Cappelli, 1964.
 
 
[[Categoria:Politici britannici|Fisher]]
15 808

contributi