Differenze tra le versioni di "Salvatore Cuffaro"

(non è possibile inserire nuove citazioni senza fonte)
 
*Ringrazio [[Pier Ferdinando Casini|Casini]] per la passione che ha messo nel difendermi. Non posso accettare lezioni di morale da nessuno e non posso accettare processi in tv o nelle piazze. (da ''Ansa'', 9 febbraio 2006; citato in [[Marco Travaglio]], ''[http://www.repubblica.it/2003/k/rubriche/cartacanta/26-gennaio/26-gennaio.html Carta Canta – Al cuore non si comanda]'', ''la Repubblica'', 26 gennaio 2007)
 
*La Sicilia non merita di avere un presidente della Regione condannato. Credo che il mio ruolo istituzionale mi imponga di dimettermi e di lasciare la politica. Subito, dopo la sentenza di primo grado, senza aspettare il verdetto della Cassazione: un'eventuale condanna vale da subito, dovrei continuare a fare il presidente della Regione da condannato e credo che la Sicilia meriti rispetto così come lo merita la magistratura anche se avrei preferito che anche la Procura avesse rispetto nei miei confronti ("Otto e mezzo", La7, 18 ottobre 2007)
 
*Sono confortato, non sono colluso con la mafia e per questo resto presidente della Regione. Da domani torno al lavoro.
 
 
===Senza fonte===
*La mafia non esiste.
*La mafia fa schifo.
*{{NDR|Citando [[Don Luigi Sturzo]] al momento della sua elezione a primo Presidente della Regione Sicilia eletto direttamente dai cittadini}} L'autorità politica non è tutta l'autorità, ma semplicemente l'autorità politica, cioè quella che ha cura dell'ordine e della difesa della società.
 
==Citazioni su Salvatore Cuffaro==
Utente anonimo