Diritto: differenze tra le versioni

1 162 byte rimossi ,  14 anni fa
-tutte le 9 citazioni sui diritti presenti nella voce diritti ed erroneamente spostate qui
m (Automa: sistemo automaticamente alcuni degli errori comuni...)
(-tutte le 9 citazioni sui diritti presenti nella voce diritti ed erroneamente spostate qui)
Citazioni sul '''diritto''' e sui '''diritti'''.
 
*Bisogna pagare qualunque prezzo per il diritto di mantenere alta la nostra bandiera. ([[Ernesto Che Guevara]])
*Dove manca la forza, il diritto scompare. ([[Maurice Barres]])
*I diritti civili sono in sostanza i diritti degli altri. ([[Pier Paolo Pasolini]])
*I diritti fondamentali si pongono a presidio della vita, che in nessuna sua manifestazione può essere attratta nel mondo delle merci. ([[Stefano Rodotà]])
*Il diritto è un apparato simbolico che struttura un'organizzazione sociale anche quando si sa che alcune sue norme sono destinate a rimenere inapplicate. ([[Stefano Rodotà]])
*Il bambino ha diritto al più grande rispetto. ([[Giovenale]])
*Il diritto a parlare non include necessariamente quello a venire presi sul serio. ([[Hubert Humphrey]])
*Il diritto all'esistenza [è il] primo inviolabile diritto d'ogni uomo. ([[Giuseppe Mazzini]])
*Il diritto di scrivere male è il privilegio di cui abbiamo largamente approfittato. ([[Isaak Babel]])
*L'[[Italia]], dove il diritto è nato, è fra i paesi più incivili del mondo: vi manca assolutamente, cioè, il senso del diritto. Chi si sente cittadino fra noi? Chi rispetta lo Stato? Chi ha una nozione esatta del rispetto che ogni individuo, a qualunque confessione appartenga, deve allo Stato, il che significa a sé stesso? ([[Curzio Malaparte]])
*L'insegnamento di [[Gesù]] non ha traccia di una [[morale]] applicata, o di un diritto canonico ben definito. Una sola volta si pronuncia chiaramente sul [[matrimonio]], e vieta il [[divorzio]]. ([[Ernest Renan]])
*Ma oggi non ci si può fermare al confronto tra un modello di diritto fondato sulla religione, o integralmente risolto in essa, e un modello interamente laicizzato, espressione di un potere terreno. Anche al diritto modernamenrte inteso, infatti, si rivolgono sempre più intensamente richieste di disciplinare momentri della vita che dovrebbero essere lasciati alle decisioni autonome degli interessati, al loro personalissimo modo d'intendere la vita, le relazioni sociali, il rapporto con il sé. ([[Stefano Rodotà]])
*Non ci può essere nessuna [[storia]] del ''[[passato]]'' così come questo veramente accadde. Ci possono essere solo interpretazioni storiche, e nessuna di questa è definitiva; e ogni generazione ha il diritto di crearsi le sue proprie interpretazioni. ([[Karl Popper]])
*Nessuno può alienare a favore d'altri il proprio diritto naturale, inteso qui come facoltà di pensare liberamente. ([[Baruch Spinoza]])
*Non può esistere [[società]] umana senza diritto. ([[Karl Popper]])
*Naturalmente ho capito ben presto che la legge, così come le ricette di cucina, non è un algoritmo: ossia una sequenza formale di istruzioni non ambigue e prive di arbitrio che, applicate a situazioni identiche, conducono inevitabilmente ai medesimi risultati. La legge invece è molto più simile alla mayonnaise: richiede estro ed arte nel mescolare e trattare gli ingredienti, e non è detto che a parità di ingredienti e di trattamenti il risultato sarà sempre lo stesso. ([[Corrado Giustozzi]])
*Ogni riconoscimento di diritti si trascina dietro ciarpame simile – il sospetto perbenistico verso chi di quel diritto non vuole avvalersi. dai una casa a tutti i senzatetto, e chi si ostina a rifiutarla sembrerà a molti un tipo losco, un iperbarbone. ([[Tommaso Giartosio]])
*[...] quando due persone si amano, si appartengono per diritto divino. Quando il [[Gesù|Salvatore]] perdonò alla [[Prostituzione|adultera]] non giustificò forse nell'[[umanità]] il [[desiderio]] amoroso? ([[Carlo Maria Franzero]])
 
9 021

contributi