Diritto: differenze tra le versioni

353 byte aggiunti ,  14 anni fa
aggiunta citazione
Nessun oggetto della modifica
(aggiunta citazione)
*Dove manca la forza, il diritto scompare. ([[Maurice Barres]])
*Il diritto è un apparato simbolico che struttura un'organizzazione sociale anche quando si sa che alcune sue norme sono destinate a rimenere inapplicate. ([[Stefano Rodotà]])
*L'[[Italia]], dove il diritto è nato, è fra i paesi più incivili del mondo: vi manca assolutamente, cioè, il senso del diritto. Chi si sente cittadino fra noi? Chi rispetta lo Stato? Chi ha una nozione esatta del rispetto che ogni individuo, a qualunque confessione appartenga, deve allo Stato, il che significa a sè stesso? ([[Curzio Malaparte]])
*[...] lL'insegnamento di [[Gesù]] non ha traccia di una [[morale]] applicata, o di un diritto canonico ben definito. Una sola volta si pronuncia chiaramente sul [[matrimonio]], e vieta il [[divorzio]]. ([[Ernest Renan]])
*La [[bellezza]] appare come il primo [[bene]] del principe, il suo più imponenete diritto. ([[Rainer Maria Rilke]])
*Ma oggi non ci si può fermare al confronto tra un modello di diritto fondato sulla religione, o integralmente risolto in essa, e un modello interamente laicizzato, espressione di un potere terreno. Anche al diritto modernamenrte inteso, infatti, si rivolgono sempre più intensamente richieste di disciplinare momentri della vita che dovrebbero essere lasciati alle decisioni autonome degli interessati, al loro personalissimo modo d'intendere la vita, le relazioni sociali, il rapporto con il sé. ([[Stefano Rodotà]])
*Applicare il diritto è un'arte maggiore che apprenderlo.
*Il diritto inclina più ad assolvere che a condannare.
*Il diritto protegge l'[[innocenza]].
 
==Voci correlate==
3 700

contributi