Differenze tra le versioni di "Campanile"

969 byte aggiunti ,  13 anni fa
aggiunte citazioni
(aggiunta citazione)
(aggiunte citazioni)
 
*Ho steso corde da campanile a campanile; ghirlande da [[finestra]] a finestra; catene d'oro da [[stella]] a stella, e danzo. ([[Arthur Rimbaud]])
 
*''In fiore gli oscillanti canapai ubbriacavano. | Dai fieni mézzi che dan la febbre, da ondate | di frumenti pesanti, chi passa lungo le siepi | ne vede uscire i campanili rossi e i pioppi | senz'ombra, annegati nella canicola, che non si sa | a che vento mai trovino il modo di tremare | in queste calme di [[luglio]]''. ([[Riccardo Bacchelli]])
 
*Ma intanto la noce {{NDR|una ''noce'' di nuvola, è detto prima}} aveva partorito e svolto il più nero e feroce [[nuvola|nembo]] che si vedesse da un pezzo in qua. Parve che si avventasse direttamente sul campanile, unico desto in quella vasta calura pomeridiana sprovveduta, per soffocarvi la squilla. Ma lì fu respinto, inzeppato su sé medesimo come un furioso che venga a scontrar la corsa e la rabbia su due saldi pugni. Di steso ch'era, crescente ad aduggiar cielo e terra, ribollì come la risacca del mare, rifluì e impennò il suo precipizio in una colonna da sfondare il firmamento. (Riccardo Bacchelli)
 
*Per tutti i campanili della Bretagna!... Giù le armi o vi cacciamo tutti nel lago, miserabili!... ([[Emilio Salgari]])
3 700

contributi