Differenze tra le versioni di "Helene Hanff"

240 byte rimossi ,  13 anni fa
gia in bibliografia
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici")
(gia in bibliografia)
*Sarà positivamente meravigliato di sentire. (da me che odio i romanzi) che sono finalmente approdata a [[Jane Austen]] e che ho assolutamente perso la testa per ''Pride and Prejudice'', al punto che non riesco a decidermi a restituirlo alla [[biblioteca]] fino a che lei non ne troverà una copia tutta per me. (11 maggio 1952)
*Personalmente non riesco a immaginare nulla di meno sacrosanto di un libro brutto o addirittura di un libro mediocre. (18 settembre 1952)
 
{{NDR|Helene Hanff, ''84, Charing Cross Road'', Archinto, 1999, traduzione di Marina Premoli. ISBN 8877682612}}
 
 
==''La duchessa di Bloomsbury Street''==
*Avevo ormai superato l'età in cui si raccolgono i frutti del proprio lavoro, avevo avuto la mia occasione, avevo fatto del mio meglio e avevo fallito. E come potevo immaginare che proprio dietro l'angolo, nel pieno della mia maturità, stava per accadermi un [[miracolo]]? (lunedì, 28 giugno)
*Essere una celebrità significa anche venir chiamati al [[telefono]] tre volte mentre si fa colazione, e la prima volta che si torna al tavolo si scopre che le uova si sono freddate, la seconda che sono SPARITE e la terza ci si porta dietro nella cabina della hall un altro piatto di uova. (mercoledì, 30 giugno)
 
{{NDR|Helene Hanff, ''La duchessa di Bloomsbury Street'', Archinto, 2003, traduzione di Giovanna Baglieri. ISBN 8877683945}}
 
== Bibliografia ==
20 331

contributi