Differenze tra le versioni di "Miele"

96 byte rimossi ,  12 anni fa
m
informazioni nella voce dell'autore
m
m (informazioni nella voce dell'autore)
 
*Come le [[ape|api]] raccolgono il miele, così noi estraiamo da tutto la linfa più dolce per edificare [[Dio|Lui]]. ([[Rainer Maria Rilke]])
*Dall'angolo del divano ricoperto di tappeti persiani, sul quale giaceva, fumando, com'era sua abitudine, innumerevoli sigarette, Lord Henry Wotton poteva appena afferrare il barlume giallo miele dei dolci fiori di un citiso, i cui tremuli rami pareva che non ce la facessero a sopportare il peso di una bellezza così fiammeggiante. (''[[Il ritratto di Dorian Gray]]'')
*Gli uomini producono il [[male]] come le api producono il miele. ([[William Golding]])
*L'[[amore]] è fecondo di molto miele e di molto fiele. ([[Tito Maccio Plauto]])
*''La [[poesia]] è un miele che il poeta, | in casta [[cera]] e cella di rinuncia, | per sé si fa e pei fratelli in via; | e senza tregua l'[[armonia]] annuncia''. ([[Clemente Rebora]], ''Canti dell'infermità'')
*Le [[donne]] sono come le mosche: o si posano sul miele o sulla merda. ([[Truman Capote]])
*Le gioie violente hanno violenta fine, e muoiono nel loro trionfo, come il [[ fuoco]] e la polvere da sparo, che si distruggono al primo bacio. Il più squisito miele diviene stucchevole per la sua stessa dolcezza, e basta assaggiarlo per levarsene la voglia. Perciò ama moderatamente: l'amore che dura fa così. ([[William Shakespeare]], ''Romeo e Giulietta'')
*Ma, indegno obbrobrio, v'è gente che mangia carne di [[pecora]] eppure indossa una tunica di lana! In quanto alle api, io le considero delle bestie divine, perché vomitano miele, seppure si voglia dire che lo ricevano da Giove. E se è vero che esse pungono, gli è perché là dove è dolcezza, vi troverai unita amarezza. ([[Petronio Arbitro]], ''Il Satyricon'')
*Perché civile, esser civile, vuol dire proprio questo: dentro, neri come corvi; fuori, bianchi come colombi; in corpo fiele; in bocca miele. ([[Luigi Pirandello]], ''L'uomo, la bestia e la virtù'')
*Un [[bacio]]. Ma cos'è, così d'un tratto? Un giuramento reso tra sé e sé, un patto più stretto... È come un traguardo che insieme è un avvio, un punto rosa acceso sulla "i" di "amore mio", un bisbiglìo alle labbra perché l'orecchio intenda, il brivido del miele di un'ape che sfaccenda, una comunione presa al petalo di un fiore, un modo lungo e lieve di respirarsi il cuore e di gustarsi in bocca l'anima poco a poco. (''[[Cyrano de Bergerac (film)| Cyrano de Bergerac, film]]'')
 
== Il miele nella [[Bibbia]] ==