Differenze tra le versioni di "Clemente Mastella"

m
bibliografia
m (bibliografia)
* Più passa il tempo, più [[Bettino Craxi|Craxi]] si rivela un grande maestro della politica. Non vedo motivi per non dedicargli una via in Italia. I reati di finanziamento illecito di cui era accusato erano reati di un'intera classe politica e oggi sarebbero prescritti. (dall'intervista a ''la Repubblica'', ''[http://www.senato.it/notizie/RassUffStampa/070122/d772x.tif "I suoi reati sarebbero prescritti che errore l'assenza dell'Unione"]'' del 20 gennaio 2007)
*{{NDR|Sulla legge elettorale}} Mi sono sentito anche con [[Umberto Bossi|Bossi]], abbiamo convenuto che l'idea di fotterci c'è... (citato in [http://www.corriere.it/Speciali/Politica/ParolePolitica/parolepolitica.shtml?/Speciali/Politica/ParolePolitica/2006/12_Dicembre/07/ ''Corriere della Sera – Parole e Politica''], 13 aprile 2007)
* A farmi entrare alla Rai fu [[Ciriaco_De_Mita|De Mita]]. Tre giorni di sciopero contro la mia assunzione. Ai colleghi replicai soltanto: e voi invece siete entrati per concorso! (dacitato in [[Sergio Rizzo]], [[Gian Antonio Stella]], ''[[La Casta]]'', Rizzoli, Milano 2007, pagp. 112 ISBN 8817017145)
*{{NDR|Riferendosi alla sua elezione come deputato alle politiche del 1976}} Il miracolo lo realizzai così. Aspettavo che tutti i dipendenti andassero a mensa. Poi chiedevo ai centralinisti di telefonare nei comuni del mio collegio elettorale. Mi facevo introdurre come direttore della Rai e segnalavo questo nostro bravo giovane da votare: Clemente Mastella. Funzionò. (da [[Sergio Rizzo]], [[Gian Antonio Stella]], ''[[La Casta]]ibidem'', Rizzoli, Milano 2007, pag. 112 ISBN 8817017145)
*{{NDR|A proposito dei costi della politica}} Non so se siamo pagati troppo, probabilmente un po' meno del giusto. (citato in ''[http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200710articoli/26331girata.asp Costi della politica, Mastella: "Siamo pagati meno del giusto"]'', ''La Stampa'', 3 ottobre 2007)
*{{NDR|Il giorno dopo la trasmissione di [[Michele Santoro]] ''Anno Zero'' sul caso toghe lucane e De Magistris}} Perché vi lamentate di [[Emilio Fede|Fede]]? Viva [[Emilio Fede|Fede]]. Il Cda della [[Rai]] deve stabilire delle regole per consentire a tutti di esserci. Non possono esserci oasi nelle quali ognuno fa ciò che vuole. (''Ansa'', 5 ottobre 2007; citato in ''[http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo382256.shtml Anno Zero, Mastella: "Viva Fede"]'', ''Tgcom.mediaset.it'', 5 ottobre 2007)
*{{NDR|Riferendosi agli ultrà}} Deve partire da voi l'input primitivo. Dal fango nasce il fiore più bello. Se lo farete costringerete il potere a piegarsi agli ideali di [[amore]], [[uguaglianza]], [[bellezza]]. Obbligherete i politici a non commettere atti impuri e Mastella a una riflessione importante, a dire ho sbagliato a togliere l'indagine al magistrato che stava indagando su di me, lo rimetto al suo posto. ([[Adriano Celentano]])
 
== Altri progettiBibliografia==
*[[Sergio Rizzo]], [[Gian Antonio Stella]], ''[[La Casta]]'', Rizzoli, Milano 2007. ISBN 8817017145
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w}}
 
654

contributi