Giuseppe Sergi: differenze tra le versioni

(→‎Citazioni di Giuseppe Sergi: homo di Neandertal (Neaderthal))
*La buona condotta del padre e della madre, gli esempi sani e continui di onestà e di armonia, di decenza, di buone relazioni sociali, concorrono coll'educazione della scuola a formare definitivamente il carattere buono nel giovinetto. (da ''Per l'educazione del carattere‎'')
 
*Quando fu scoperto e confermato il tipo umano di [[Homo neanderthalensis|{{sic|Neandertal}}]], fu considerato come ''Homo primigenius'', cioè come quello da cui venissero per evoluzione tutte le varietà umane posteriori, fossili e viventi. In sèguito esso fu considerato come specie distinta dal resto dell’umanità, la quale perciò conservò il nome linneano di ''Homo sapiens'', specie unica. Più avanti, con Boule, questa specie estinta non è ritenuta come progenitore di ''H. sapiens'' , ma un ramo differente da questo. Da molti anni io ne aveva costituito un genere con specie, estinto senza discendenza, e perciò un ramo distinto di ''Hominidae''. (da ''Problemi di scienza contemporanea'', p. 118)
 
==''Africa - Antropologia della stirpe camitica''==
37 833

contributi