Licurgo Cappelletti: differenze tra le versioni

→‎Storie e leggende: nota toscanismo
(→‎Storie e leggende: Don Carlos mangiatore prodigioso)
(→‎Storie e leggende: nota toscanismo)
*Tutti gli scrittori del tempo, gli oratori veneti, le persone che bazzicavano, a corte, sono unanimi nel dire che {{NDR|Don Carlos}} era bruttissimo. L'ambasciatore austriaco, barone di Dietrichstein, il quale gli voleva molto bene, ce lo descrive "con una gobba in mezzo al dorso, una spalla più alta dell'altra, il petto incavato, la gamba destra {{sic|insensibilmente}} più corta della sinistra, la bocca sempre aperta, la lingua balbuziente, la voce debole e acuta, la faccia giallognola, gli occhi senza espressione". (Filippo II e Don Carlos, VI, p. 191)
 
*{{NDR|Don Carlos}} [...] l'ambasciatore francese Fourquevaulx, che lo conosceva ben da vicino, lo chiamava: ''contraffatto nella persona e nei costumi''; e dire che questo aborto di natura era un mangiatore prodigioso! Egli divorava un cappone intero, e poi s'ingoiava parecchie libbre di frutta. Odiava il vino; ma era capace di bere, durante il giorno, una quantità enorme di acqua diacciata<ref>Toscanismo per "ghiacciata".</ref>. (Filippo II e Don Carlos, VI, p. 192)
 
==Note==
36 200

contributi