Steve Della Casa: differenze tra le versioni

+1
(+1)
 
*Il cinema gotico italiano derivò dal successo della [[Hammer Film Productions|Hammer]], ma ebbe la capacità di superarla grazie a opere straordinarie dal punto di vista visivo, in cui il testo e i dialoghi erano meno importanti e interessanti.<ref>Citato in [https://news.cinecitta.com/IT/it-it/news/55/62633/l-omaggio-a-bava-e-i-ricordi-da-paura-del-figlio-lamberto-e-di-argento.aspx ''L'omaggio a Bava e i ricordi "da paura" del figlio Lamberto e di Argento''], ''News.cinecitta.com'', 12 dicembre 2014.</ref>
*Ha distrutto i cliché della fiction tradizionale italiana, annientandone i luoghi comuni. Senza ''[[Boris]]'' non avremmo avuto sulla Rai cose come ''[[Tutti pazzi per amore]]'' o ''[[È arrivata la felicità (serie televisiva)|È arrivata la felicità]]''. È avanguardia diventata cultura dominante, ha avuto lo stesso impatto che il [[Futurismo]] ebbe sulla comunicazione degli Anni 20.<ref>Citato in Roberto Pavanello, ''[http://www.lastampa.it/2017/04/03/spettacoli/tv/dieci-anni-fa-la-rivoluzione-boris-e-la-fiction-tv-non-fu-pi-la-stessa-ndivHRBFdj12omEEUoSnRI/pagina.html Dieci anni fa la rivoluzione "Boris", che potrebbe tornare]'', ''La Stampa.it'', 3 aprile 2017</ref>
*{{NDR|''[[Catene (film 1949)|Catene]]''}} riesce a fondere insieme l'estetica del neorealismo [...] con la grande tradizione del melodramma italiano, contaminando questo con il realismo delle ambientazioni e uscendo da soggetti che fino a quel momento erano tratti più dalla librettistica d'opera [...] che dalla vita quotidiana. [...] [[Raffaello Matarazzo|Matarazzo]] propone una regia fiammeggiante e accuratissima, tutta giocata sui chiaroscuri, con il bianco che rappresenta l'innocenza mentre il nero simboleggia peccato e corruzione.<ref>Da ''[https://www.treccani.it/enciclopedia/catene_%28Enciclopedia-del-Cinema%29/ Catene]'', in ''Enciclopedia del Cinema'', Treccani, 2004.</ref>
 
{{Int|Da ''[http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,1/articleid,0313_01_2002_0309_0061_2827312/ Tutti pazzi per Hammer]''|''La stampa'', 11 novembre 2002.}}