Vlad III di Valacchia: differenze tra le versioni

*Costantinopoli era caduta. I musulmani turchi dilagarono in Europa con un immensurabile e fortissimo esercito, attaccando la Romania e minacciando tutto il mondo cristiano. Dalla Transilvania, si levò un cavaliere rumeno del Sacro Ordine del Dragone conosciuto come Draculea. (''[[Dracula di Bram Stoker]]'')
*Fu un genio militare, il fondatore di Bucarest, un sovrano valoroso. È vero uccideva e impalava, ma non è che i turchi fossero più buoni con i cristiani. Oggi si parlerebbe, forse, di crimini contro l'umanità. Ma allora era normale. ([[Francis Ford Coppola]])
*Il vero Dracula storico era un cavaliere che aveva giurato di proteggere la croce e la chiesa nel 1400. Un eroe carismatico per il suo popolo. In seguito si trasformò in un mostro assetato di sangue. ([[James V. Hart]])
*Lei discende di Vlad Țepeș? [...] Significa Impalatore. Era un macellaio con sete di sangue. Lui infliggeva innominabili torture a zappaterra. Taglia mani e piedi, strappa occhi di orbite, e poi pianta grossi pali per strada... anali! (''[[Dracula: morto e contento]]'')
*Verun mostro giammai non spinse la ferocia tanto avanti quanto Dracula; niuno inventò più terribili supplici. Egli cadde all'ultimo vittima dell'orrore che aveva inspirato. ([[Jean Charles Léonard Simonde de Sismondi]])
24 220

contributi