Differenze tra le versioni di "Utente:Superchilum/Genova"

*Guido Gozzano, poesia "Cocotte" (https://it.wikisource.org/wiki/I_colloqui/II._Alle_soglie/Cocotte) (pp. 59-61)
*Amalia Guglielminetti, "La rivincita del maschio" (p. 63)
*Filippo Tommaso Marinetti, ? (p. 69)
*Toti Scialoja, poesia "Genova" (p. 68)
*Dino Campana, "Genova" (in "Canti orfici e altri scritti", già usato ma c'è "Grotta di porcellana che si riferisce al Caffè degli Specchi) (pp. 74-76)
*Giovanni Arpino, "SeiIl statobuio felice,e Giovanniil miele" (p. 75)
*Dino Campana, "Crepuscolo mediterraneo", in "Canti orfici"? (p. 77)
*Camillo Sbarbaro, "Genova '20", in "Trucioli"? (p. 92)
*Camillo Sbarbaro, "Genova 1921", in "Trucioli"? (p. 93)
*Umberto Fracchia, "Angela" (pp. 93-94)
*Camillo Sbarbaro, lettera (p. 97)
 
*Giosué Carducci, frammento "Palazzo di San Giorgio" (pp. 131-132) cfr. anche [http://www.sanpierdarena.net/Carducci%20Giosu%C3%A8.htm]
*Giovanni Arpino, "Sei stato felice, Giovanni" (pp. 137-138)
*Anna Banti, "Inganni del tempo" (p. 138)
*Edoardo Guglielmino, "Storie genovesi" (p. 138)
*Silvio Riolfo Marengo e Beppe Manzitti, "Genova città narrata" (p. 138)
*Silvio Ramat, "Genova, o stile" (p. 139)
*Enrico Testa (scrittore), "Le faticose attese" (p. 139)
 
;(Non enci?)
*Aurelio Valesi, poesia "Vicenda" (p. 50)
*Emilio Zanzi, Epistola V, in "Epistole entomologiche", (pp. 63-64)
*Guglielmo Anastasi, "Il ministro" ed "Eldorado" (pp. 67-68)
*Pietro Carlini, "Senza Spirito Santo" (p. 78)
*Marco Berisso, "Il verbale" (pp. 81-82)
*Luciano Neri, "Figure mancanti", (p. 133)
*Margherita Dalmati, "Porto di Genova" (p. 135)
*Enrico Provera, "Porto Antico" (p. 137)
*Gianni Bora, "Improvviso, il silenzio" (p. 137)
*Margherita Faustini, "Cielo d'ardesia" (p. 138)
*Paola Mordiglia, "Fucking matura: il giorno dell'esame" (p. 138)
*Mario Parodi, "I barbari"
 
;Opere ambientate o in cui è citata
*Giovanni Arpino, "Sei stato felice, Giovanni"
*Pierangelo Baratono, "Genova a lume di naso"
*Rossana Campo, "In principio erano le mutande"