Mariomassone

Iscritto il 6 gen 2011
Etichetta: Annullato
Etichetta: Annullato
*Nessun documento del Pdpa parla di programmi comunisti o socialisti. Il Pdpa è un partito nazionale e democratico che opera nel contesto degli interessi tradizionali e nazionali del popolo afghano. Rifiutiamo perciò qualsiasi programma sia dell' Est che dell' Ovest e ogni ideologia che non siano conformi alle condizioni e alle tradizioni della società afghana e dei suoi interessi nazionali. La propaganda occidentale che ci appiccica l' etichetta comunista dovrebbe capire che sta rendendo un cattivo servizio proprio agli interessi del mondo occidentale.
*C' è un proverbio afghano che dice che un nodo che non si può sciogliere con le dita non deve essere sciolto con i denti. Noi ci aspettiamo soltanto che i paesi interessati e coinvolti in vario modo in questa crisi non usino né i denti né le forbici per sciogliere il nodo afghano ma solo e con grande attenzione le loro dita.
 
{{Int|Da [http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,1/articleid,0919_01_1990_0248_0001_12618005/ ''Najib: il futuro di Kabul sono io'']|Intervista di [[Giulietto Chiesa]], ''La Stampa'', 24 ottobre 1990}}
*Tutto si può negoziare, tutte le proposte si possono discutere e modificare. Ma non accettiamo che altri ci pongano pre-condizioni. Ogni pre-condizione significa ritardare il cammino verso la pace.
*Non solo noi siamo contrari ad ogni ulteriore riarmo del nostro Paese, ma abbiamo proposto la smilitarizzazione completa in un determinato periodo di tempo.
*Le nostre forze armate hanno il morale alto e sono pronte a difendere in ogni momento la patria e a salvaguardare la sicurezza delle aree urbane e rurali. Il popolo sostiene la riconciliazione nazionale come unica alternativa realistica.
*Decine di ufficiali pachistani, alcuni dei quali abbiamo catturato, partecipano direttamente ad azioni di guerra in territorio afghano. [...] Mi chiedo: se il Consiglio di Sicurezza dell'Onu condanna Israele per il massacro dei palestinesi e per le violenze nei territori occupati, perché mai non dovrebbe condannare anche gli atti di aggressione compiuti contro l'Afghanistan?
*Malauguratamente, il fatto che l'attenzione internazionale sia concentrata sul Golfo ha permesso al Pakistan di accentuare la sua pressione su di noi. Col risultato che si va creando un nuovo focolaio di tensione che contrasta col clima internazionale e mette a repentaglio la sicurezza complessiva di questa regione.
 
==Citazioni su Mohammad Najibullah==
21 703

contributi