Differenze tra le versioni di "Lidia Ravera"

(tolte citazioni da Porci con le ali, spostate nella voce del romanzo)
 
*A fine gennaio 1992, Il Venerdì di Repubblica chiese a un po' di personaggi, i soliti, che cosa pensassero del [[Festival della Canzone Italiana di Sanremo|Festival di Sanremo]]. Mi è rimasta impressa nella memoria, a lettere di fuoco, la risposta di tale Lidia Ravera che, per fare la colta kitsch, disse di disprezzare le canzoni e di ascoltare solo [[Wolfgang Amadeus Mozart|Mozart]] e [[Ludwig van Beethoven|Beethoven]]. Mozart e Beethoven, ripeto. Non [[György Ligeti|Ligeti]] o [[Iannis Xenakis|Xenakis]]. Ma Mozart e Beethoven. Ossia, la signora Ravera sostituiva la melodia delle canzoni non con una ricerca intellettuale, con l'interesse nell'atonalità o nella stocastica, ma con la KV 550 (solo il primo movimento, per carità) o con la ''Für Elise''... Chissà, magari ai vertici della hit parade che la Ravera cela in fondo al suo cuore c'è Titti Bianchi, ma questo non si può dire a un giornale. ([[Tommaso Labranca]])
 
==FilmFilmografia==
*''[[Adamo ed Eva, la prima storia d'amore]]'' (1983)
*''[[32 dicembre]]'' (1988)